NEXUS EVENTI PRESENTA

GLOBALIZZAZIONE O GLOBALIENAZIONE
IL VERO POTERE È LA NOSTRA SCELTA


Quali sono le origini di questo processo di interdipendenza economica, sociale, culturale, politica e tecnologica di enorme rilevanza planetaria, tanto per i suoi effetti positivi quanto, e soprattutto, per i suoi effetti negativi? Quali ripercussioni avrà questa “omogeneizzazione” forzata? Qual è la vera posta in gioco, e come possiamo “giocare” anziché essere “giocati”? Andiamo a scoprire cosa si prospetta nell’immediato futuro e come cavalcare questa  “grande onda” della globalizzazione, anziché farsene travolgere.


PROGRAMMA
14:30 Apertura e registrazione
15:00 Benvenuto e introduzione

15:15 PAOLO CORTESI - Scrittore saggista. Si occupa in particolare di storia delle fenomenologie culturali occidentali e di storia moderna e contemporanea.
CORSA ALL'ABISSO
Il Medioevo adottato dall'oligarchia mondiale come modello socioeconomico del prossimo futuro.

Il sistema sociale economico e politico dell'Occidente postindustriale appare sempre più simile al mondo che precedette la rivoluzione industriale. La vita umana, così come ogni valore “forte”, ha senso solo se monetizzata ed il lavoro è strumento di controllo e dominio sulle classi subalterne. In questo processo di doloroso ritorno al passato - imposto da un'oligarchia per la quale la formula medievale di società è la più auspicabile, perché per loro l'unica veramente conveniente - la conoscenza di quanto è accaduto nei secoli scorsi è, paradossalmente, il modo forse più efficace di conoscere l'immediato futuro. E per pensare una difesa.

16:15 MATTEO SIMONETTI - Giornalista e scrittore, professore di storia e filosofia. Si occupa di controinformazione e varie tematiche politiche
L'UNITÀ EUROPEA COME TAPPA FONDAMENTALE DELLA GLOBALIZZAZIONE
La mondializzazione è la perdita ricercata delle differenze. La differenza nasce dall'ordine. La contrapposizione tra una forma ordinata e una forma entropica della realtà ha origini antiche ma è negli anni che intercorrono tra le due guerre che si configura la vittoria della globalizzazione. Si tratta di una vittoria costruita pazientemente a tavolino, a livello politico, culturale, spirituale. Si tratta di un piano che vede nella creazione di questa Europa, figlia delle banche e nemica dei popoli, lo strumento più forte per quanto riguarda il nostro continente. La vicenda Kalergi ne è la massima esemplificazione. Il movimento di globalizzazione è in realtà espressione di una volontà di potenza, quella delle elites anglofone, ai danni del resto del mondo. Nonostante il grido d'allarme di qualche sparuto pensatore, ci apprestiamo ad osservare il dispiegamento completo del pensiero strumentale e la creazione di un mondo orwelliano.

17:15 Pausa

17:30 GABRIELE PERNECHELE - Laureato in economia, scienze politiche, cooperazione e relazioni internazionali.
TTIP, GLOBALIZZAZIONE, POLITICA INTERNAZIONALE E MUTAMENTI SOCIALI
Il TTIP, trattato di libero scambio per il commercio e gli investimenti, per il momento segreto, dovrebbe coinvolgere circa 800 milioni di consumatori. I suoi lineamenti essenziali dovrebbero riguardare il libero commercio e l' eliminazione delle tariffe doganali e non doganali. L'esame dello stesso però ci porta a considerare che con l'eventuale ratifica da parte degli Stati sovrani si potranno avere profondi mutamenti nei sistemi sociali, nella giurisdizione sovra-nazionale e nei diritti dei cittadini. Il TTIP potenzialmente potrebbe rappresentare una minaccia per l'intera Europa.

18:00 TOM BOSCO - Giornalista e direttore responsabile delle testate NEXUS New Times e PuntoZero
COSCIENZA GLOBALE: RISVEGLIO O SOTTOMISSIONE?

Nonostante il massiccio e invasivo impiego delle più moderne “armi di distrazione di massa” messe in campo dalla élite globalista, la verità sui sinistri e malsani progetti mondialisti sta lentamente ma prepotentemente emergendo presso l’opinione pubblica planetaria, esponendone gli attori e i mandanti. Il Re è sempre più nudo. Le iniziative a macchia di leopardo che i cittadini più consapevoli hanno organizzato si stanno sempre più dimostrando dei modelli alternativi praticabili e sostenibili, oltre che il segnale di un cambiamento inarrestabile nella coscienza collettiva.

19:00 Chiusura lavori.

» Scarica la Locandina (pdf)

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
347 0654586 - 049 9115516
E-mail: eventi@nexusedizioni.it


Quota associativa di partecipazione € 10,00 + tessera associativa*

*Tessera annuale associativa NEXUS Eventi € 5,00
Prenota il tuo evento compilando il modulo in fondo alla pagina o scarica e compila il modulo di partecipazione

 


LIBRI CONSIGLIATI

Sabina Marineo
GLOBALIZZAZIONE
La Terza Guerra


Codice: 9788866232544
Pagine:  208
Euro: 18,00

Matteo Simonetti
LA VERITÀ SUL PIANO KALERGI
Europa, inganno, immigrazione


Pagine:  160
Euro: 15,90

Disponibile in sede dell'evento


DOVE E COME ARRIVARE

     

 

      HOTEL SPLENDID
      presso Raddison Blu Resort
      Via Francesco Petrarca

      35030 Galzignano Terme (Padova)
      Tel +39 (049) 919 5555
       Google Maps

ATTENZIONE: Per accedere all'hotel Splendid ci sono due entrate:
- da via Montenovo, alla rotonda imboccare la seconda uscita in via Francesco Petrarca, avanti 700 metri sulla destra trovate l'ingresso diretto all'hotel Splendid, proprio di fronte allo stabilimento termale La Contea;
- entrando nel complesso Raddison Blu Resort da viale delle Terme 84, sulla vostra destra troverete l'hotel Sporting, a sinistra l'hotel Majestic, proseguite dritto fino alla fine della strada, girate a sinistra e ancora a sinistra prima di arrivare al cancello in fondo alla via e proseguite verso l'hotel Splendid.


PRENOTAZIONE E PAGAMENTO
Il pagamento all'evento può essere effettuato in loco (indicare pagamento in loco nel modulo sottostante nella finestra delle note aggiuntive) oppure anticipato a mezzo bonifico bancario, conto corrente postale.

Il versamento deve essere intestato all'Associazione Culturale NexusEventi
Estremi per il pagamento:
bonifico bancario: IBAN: IT46P0760112100000007650892
conto corrente postale: 7650892

Per il rilascio della ricevuta fiscale è necessario richiederla in fase di registrazione e indicare i dati completi della ragione sociale con i rispettivi numeri di Partita Iva e Codice Fiscale