Foto: © Sputnik. Alexei Kudenko


La holding russa “Russian Electronics” ha creato una fibra di ferrite ad alta tecnologia con il compito di proteggere dagli effetti della guerra elettronica i mezzi militari.

Si osserva che il materiale unico è in grado di schermare l’impatto delle onde d’urto delle armi di guerra elettronica e di rendere i veicoli blindati, i sistemi missilistici di difesa aerea e persino gli aerei “invisibili”.

“Il nostro sviluppo è comparabile in alcuni prodotti ad un tessuto. Inoltre il suo livello di assorbimento di onde elettromagnetiche è comparabile con gli analoghi molto più pesanti e ingombranti utilizzati nelle apparecchiature elettroniche per la difesa dalle armi radio-elettroniche e contro il rilevamento delle attrezzature militari tramite le loro radiazioni elettromagnetiche. Di fatto abbiamo creato un “mantello” per tutti i mezzi militari russi e per le unità sul campo di battaglia contro le moderne armi di precisione”, 

– il quotidiano “Izvestia” riporta le parole del direttore generale della società Igor Kozlov.

Si osserva che il materiale creato dagli specialisti russi rende indistinguibili i mezzi alle armi di precisione che fissano l’obiettivo con parametri termici, infrarossi ed elettromagnetici.
Oltre che in campo militare, questo materiale può essere utilizzato anche in altri settori della nostra vita, dove si lavora in un forte campo elettromagnetico, come ad esempio in medicina.


Fonte: http://it.sputniknews.com/mondo/20160805/3237617/Russia-energia-tecnologia-difesa.html