Geopolitica

Nuovo Ordine Mondiale | 22 May 2017

I SEMI DELLA DISTRUZIONE

Con i finanziamenti della famiglia Rockefeller, la Rivoluzione Verde ha gettato le basi per la Rivoluzione Genetica, consentendo a una manciata di colossi agroalimentari anglo-statunitensi di acquisire il controllo delle scorte alimentari a livello mondiale.

Intelligence | 11 May 2017

AFFARI COL NEMICO. UN VECCHIO VIZIO

Commerciare con il nemico è una pratica ben diffusa da sempre, ma si è consolidata nei conflitti contemporanei fin dalla Grande Guerra: per alcuni dirigenti di grandi banche, imprese multinazionali e servizi di sicurezza è un modo come un altro per generare enormi profitti ignorando qualsiasi regola morale o etica...

Geopolitica | 12 Apr 2017

LA PELLE DELL'ORSO

di Tom Bosco

Nella malaugurata ipotesi di un confronto militare tra i paesi della NATO e la Federazione Russa, è assai improbabile che ad avere la peggio sarebbe quest’ultima: in questo articolo vi spieghiamo perché...

Intelligence | 05 Apr 2017

DERMOKRATIYA, USA

di Sean Guillory

Il clamore suscitato dalle presunte macchinazioni russe ha una forte dose di ironia se si considera che, vent’anni fa, gli Stati Uniti hanno lanciato una campagna d’interferenza ancora più audace per garantire la rielezione di Boris Eltsin...

Intelligence | 03 Apr 2017

GERMANWINGS, MALAYSIA AIRLINES E LA POLITICA DEI DISASTRI AEREI

A distanza di due anni dallo schianto del volo Germanwings 9525 sulle Alpi francesi, il padre del presunto responsabile della tragedia aerea, il copilota Andreas Lubitz, ha pubblicamente rigettato le conclusioni delle autorità francesi e tedesche: testimonianze inventate, errori nelle indagini, omissioni ed un movente, la depressione del figlio, senza fondamento...

Intelligence | 23 Mar 2017

MINISTRO POLACCO ACCUSA DONALD TUSK DELLA TRAGEDIA DI SMOLENSK

Donald Tusk, l’appena riconfermato presidente del consiglio europeo contro il parere del governo polacco, è accusato di aver congiurato con Vladimir Putin per nuocere agli interessi polacchi, in relazione al disastro aereo di Smolensk, dove rimasero uccisi il presidente Lech Kaczynski, sua moglie ed altri 94 dignitari e accompagnatori polacchi. Ad accusare Tusk è nientemeno che il ministro della Difesa...

Geopolitica | 21 Mar 2017

ORBAN DICEVA IL VERO: IL PATTO SEGRETO MERKEL-ERDOGAN ESISTE

Era il dicembre 2015, e il primo ministro ungherese Victor Orban dichiarò pubblicamente che la Merkel stava concludendo un accordo con Erdogan sui migranti, che comprendeva una clausola segreta. A distanza di tempo, arriva la conferma...

Geopolitica | 15 Mar 2017

GLI USA PIANIFICANO UNA SECONDA INVASIONE DELL'IRAQ (E DELLA SIRIA)

di Ron Paul

Il piano di Trump per sconfiggere l'ISIS: un'altra invasione statunitense?

Nuovo Ordine Mondiale | 14 Mar 2017

ATTACCO A BENEDETTO XVI

di Antonio Socci

Il giallo dell’enigmatica “rinuncia” di Benedetto XVI, con il tempo, si ingigantisce. Lo conferma il clamore suscitato, nella rete, dall’esplosiva intervista dell’arcivescovo di Ferrara, Monsignor Luigi Negri. Le sue parole sulle “pressioni enormi” a cui fu sottoposto il papa, fino alla sua “rinuncia”, hanno suscitato un tale interesse oltreoceano da essere ampiamente riprese, commentate e rilanciate dal famoso sito “Breitbart”, vicino a Steve Bannon e al neopresidente Trump...

Intelligence | 10 Mar 2017

ASSANGE SOCCORRE ANCORA TRUMP. MA SAPRÀ APPROFITTARNE?

Qualche giorno fa Trump ha accusato Obama, al solito via tweet, di avergli messo sotto controllo telefoni alla Trump Tower durante la campagna elettorale. Senza fornire nessuna prova o indizio. Ha avuto tutti contro per questa uscita “immotivata” e (lasciavano intendere) folle...

Geopolitica | 05 Mar 2017

MILIARDI AL PENTAGONO? COME DROGA A UN TOSSICO

In  pochi giorni, Donald Trump ci ha fatto sapere che vuole rammodernare l’arsenale atomico in modo da rendere possibile una guerra atomica “limitata”. Che i suoi generali pensano ad un “impegno a lungo termine” in Irak,  ovviamente “contro l’ISIS”, insomma un’occupazione...

Intelligence | 27 Feb 2017

ATTENTATO DI FIUMICINO, 1985: LE INCREDIBILI ANALOGIE CON L'OMICIDIO REGENI

Il terrorismo è da sempre uno strumento per sabotare le strategie mediterranee dell’Italia: con la strage del 1985 all’aereoporto di Fiumicino, il terrorista “palestinese” Abu Nidal portò le relazioni italo-libiche ad un passo dalla rottura. Ma la Prima Repubblica era di un’altra pasta…

Nuovo Ordine Mondiale | 02 Feb 2017

L'ELEZIONE DI FRANCESCO È STATA DECISA CON ANNI DI ANTICIPO

L'elezione al soglio pontificio di Jorge Mario Bergoglio con il nome di Francesco non sarebbe stata il frutto di una spontanea scelta del Conclave del 13 marzo 2013. Al contrario, sarebbe stata già programmata nel corso di riunioni segrete, a cui avrebbero partecipato diversi vescovi e cardinali, organizzate dal cardinale gesuita Carlo Maria Martini a San Gallo, in Svizzera.

Nuovo Ordine Mondiale | 02 Feb 2017

CATTOLICI USA: CHI HA MESSO LÌ BERGOGLIO?

Lo hanno scritto a tutte lettere su The Remnant (periodico cattolico Usa) esponenti del cattolicesimo in una lettera clamorosa, dove invitano il neo-presidente Trump ad ordinare alle sue polizie una inchiesta che risponda alle seguenti domande...

Intelligence | 19 Dec 2016

GLI AGENTI DELLA CIA CATTURATI AD ALEPPO

Le autorità siriane, grazie a dati accurati, sono arrivate nel comando supremo degli ufficiali occidentali e arabi nascosto nel seminterrato di un quartiere di Aleppo est, catturandoli tutti vivi. Alcuni nomi sono già filtrati. Si tratta di militari USA, francesi, inglesi, tedeschi, israeliani, turchi, sauditi, marocchini, qatarioti...

Geopolitica | 07 Dec 2016

IL FONDAMENTALISMO MONETARIO DELL'EURO

"L’euro è stata un’idea orribile, lo penso da tempo." (Amartya Sen)

Nuovo Ordine Mondiale | 30 Nov 2016

LA GRANDE FRAGILITÀ DI PAPA BERGOGLIO DOPO LA SCONFITTA DI HILLARY CLINTON (E DI GEORGE SOROS)

Come è stato possibile insediare in Vaticano un pontefice che fosse in perfetta sintonia con l’amministrazione democratica di Obama e, sopratutto, espressione degli interessi massonici-finanziari retrostanti?

Geopolitica | 24 Nov 2016

CETA: EUROPARLAMENTO BLOCCA RICORSO ALLA CORTE DI GIUSTIZIA, MENTRE TRUMP ABBANDONA IL TPP (E IL TTIP?)

di Redazione

Ultim’ora CETA: l’europarlamento boccia ricorso alla Corte di Giustizia Europea. Aggiornato alle ore 21.00 (elenco dei votanti in fondo all’articolo)

Geopolitica | 27 Oct 2016

SIRIA: COME È COMINCIATA, E ABBIAMO DIMENTICATO

Rievochiamo come cominciò. 6 marzo 2011. A Darah dei ragazzini della stessa famiglia (tra i 9 e i 14 anni) scrivono insulti contro Assad sul muro della caserma di polizia. Vengono arrestati. La stampa internazionale, con interesse immediato, proclama che sono torturati e violentati. Il 17 marzo ci sono già sette morti tra le forze dell’ordine...

Geopolitica | 26 Oct 2016

DOPO IL TTIP, FALLISCE ANCHE IL CETA?

“Il Belgio non è nella posizione di firmare il CETA”. Con queste lapidarie parole il primo ministro belga Charles Michel chiude la partita sull’Accordo di liberalizzazione commerciale con il Canada.

Intelligence | 25 Oct 2016

UN ALTRO MORTO VICINO AD ASSANGE. MA FORSE IN WIKILEAKS SONO I SERVIZI USA ANTI-HILLARY

Aveva 76 anni Gavin MacFadyen, direttore di Wikileaks, sostenitore e mentore di Julian Assange, e da tempo lottava col cancro. Ma il fatto che la sua morte, annunciata d’improvviso, venga aggiunta dalla Rete al body count (il conto dei cadaveri) attorno a Hillary Clinton, la dice lunga sull’autorità morale che s’è ormai guadagnato il governo Usa. Sono note le minacce esplicite di morte che...

Nuovo Ordine Mondiale | 24 Oct 2016

UNA NUOVA GUERRA MONDIALE O UN NUOVO RISVEGLIO MONDIALE?

di John Pilger

Ora che le forze americane stanno tentando di accerchiare la Russia e la Cina, è un buon momento per riflettere su test e armi nucleari, sulle elezioni presidenziali negli USA e su cosa sia successo alla tradizione dell’azione popolare diretta e all’impegno per creare un mondo migliore, equo e pacifico.

Geopolitica | 20 Oct 2016

LA LIBERA STAMPA IN EUROPA. SUONA LO STESSO SPARTITO.

Guardate le pagine di Libération. Il giornale della gauche (e dei Rotschild) impegnato a fondo nella satanizzazione di Vladimir Putin. Lo stesso spartito suonato in Italia da La Stampa e da Repubblica...

Geopolitica | 19 Oct 2016

TRUMP VINCE. ECCO PERCHÉ SARÀ GUERRA

Una parte notevole dell’opinione pubblica americana ormai sa – dai blog alternativi – che Smartmatic, la ditta che fornisce le macchine per votare a 16 stati della federazione, è posseduta da un agente operativo di Soros, il britannico (e Lord) Mark Malloch-Brown.

Geopolitica | 08 Oct 2016

A WASHINGTON, NON A MOSCA, SI PARLA APERTAMENTE DI GUERRA

I tg vi hanno detto che Putin ha sospeso l’accordo, stipulato con gli USA nel 2000, per la distruzione bilaterale del plutonio d’uso militare (bruciandolo nei reattori). Così, gli ascoltatori hanno un motivo di più per aver paura del “neo-imperialismo di Putin”, come dice il nostro ministro Gentiloni...

Geopolitica | 04 Oct 2016

REFERENDUM IN COLOMBIA: LA MAGGIORANZA RESPINGE GLI ACCORDI DI PACE E DA DOMANI RICOMINCIA LA GUERRA CIVILE

La maggioranza dei colombiani nell'odierno referendum si è espressa contro gli accordi di pace sottoscritti fra il Governo e la FARC; gli accordi mettevano fine ad oltre 50 anni di guerra civile...

Geopolitica | 29 Sep 2016

ALEPPO: SOTTO IL SISTEMA DELLA MENZOGNA, QUALCHE VERITÀ

Il Financial Times e il Wall Street Journal scrivono, come fosse cosa provata, che sono stati i russi incenerire il cosiddetto convoglio umanitario verso Aleppo: fatto sul quale il ministro russo Lavrov ha chiesto all’Onu un’inchiesta indipendente, sapendo benissimo che la Russia non è stata. Richiesta non solo rigettata, ma di cui i media italiani non vi hanno dato notizia.

Geopolitica | 25 Sep 2016

MISSIONE CANAGLIA: IL PENTAGONO HA BOMBARDATO L'ESERCITO SIRIANO PER UCCIDERE L'ACCORDO SUL CESSATE IL FUOCO?

di Mike Whitney

Una spaccatura tra il Pentagono e la Casa Bianca, Sabato, si è trasformata in aperta ribellione, quando due aerei F-16 e due aerei A-10 da guerra hanno bombardato posizioni dell’esercito arabo siriano (SAA) a Deir al-Zor uccidendo almeno 62 regolari siriani e ferendone altri 100.

Nuovo Ordine Mondiale | 08 Sep 2016

IMMIGRAZIONE: CRISI UMANITARIA O STERMINIO DELLE POPOLAZIONI EUROPEE… E DELLA LOGICA?

di Giampiero Cara

Quello della migrazione di gruppi di individui originari di paesi impoveriti da guerre, regimi oppressivi o altri disastri socio-economici verso paesi più ricchi e pacifici è un fenomeno che esiste praticamente da sempre, ma nell'poca contemporanea il fenomeno ha raggiunto proporzioni tali da portare al conio dell’espressione ufficiale “Crisi europea dei migranti (o dei rifugiati)”.

Geopolitica | 31 Aug 2016

“NON DISTRUGGETE IS, CI SERVE ANCORA!”, SBOTTA IL PROFESSOR IFRAIM

“Solo la follia strategica che prevale oggi a Washington può accettare come positiva la distruzione di Daesh – Essa non farà che dare più potenza all’asse Mosca-Teheran-Damasco. Teheran, Mosca e Damasco non condividono i nostri valori democratici.” È proprio un grido dal cuore quello uscito da Ifraim Inbar, direttore del Begin Sadat Center for Strategic Studies...

Nuovo Ordine Mondiale | 25 Aug 2016

SOROS E “FRANCESCO” UNITI NELLA LOTTA…

Ormai da settimane ignoti hackers hanno messo in linea 2500 e-mail riservate fra George Soros, i dipendenti delle sue fondazioni – capeggiate dalla casa-madre, la Open Society Foundation e i riceventi dei suoi doni. I media ne tacciono, perché sono ovviamente imbarazzanti.

Geopolitica | 11 Aug 2016

MILOSEVIC È STATO SCAGIONATO, MA I MEDIA OCCIDENTALI NON SE NE SONO ACCORTI

di Aurelio Pagani

Nelle pagine della sentenza che ha condannato Radovan Karadžić per crimini contro l'umanità, la vera notizia è l’assoluzione di Slobodan Milosevic da tutte le accuse di genocidio, che erano invece state usate come pretesto per la distruzione della Jogoslavia.

653 elementi totali - Pagina 1 di 21 - 32 elementi per pagina
Privacy Policy