fbpx
lunedì - 4 Marzo, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

8 luglio 2017: la fossa comune dei media generalisti

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Le derive sanitarie di UE, WEF e OMS

A VISO SCOPERTO con Martina Pastorelli, Alberto Contri e Giovanni Frajese Conduce Matteo Demicheli Le derive sanitarie di UE, WEF (World Economic Forum) e OMS (Organizzazione...

Articoli più letti

Quanto è riproducile oggi la Scienza?

  La riproducibilità è un parametro fondamentale nella scienza. Se un risultato non può essere replicato, non può considerarsi scientifico. Eppure negli ultimi anni, si...

Sull’immigrazione

Nexus New Times # 161

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,500IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Sabato 8 luglio è stata scritta una pagina di storia: nonostante l’assordante silenzio dei media generalisti prima, durante e soprattutto dopo la manifestazione a favore della libertà di scelta e contro l’obbligo vaccinale, splendidamente organizzata e condotta da David Gramiccioli (Colors Radio) con l’ausilio di numerose associazioni e comitati cittadini, i numeri parlano chiaro. 

Anzi, urlano: si parla di oltre 50.000 persone riunite (o meglio, confinate) al Parco Miralfiore di Pesaro, giunte da tutta Italia; ma soprattutto, di oltre 1.800.000 persone collegate in streaming per la diretta della manifestazione. Un milione e ottocentomila. 
Per quanto ho potuto riscontrare (e temo non mi si possa smentire) la copertura giornalistica di tale evento, fatta salva qualche sporadica eccezione, è stata pressoché nulla. Al TG1 è stato dedicato un servizio sugli animalisti in corteo a Roma, un paio di migliaia di persone con Michela Brambilla in testa a protestare per i pur sacrosanti diritti degli animali, ma non un cenno alla marea arancione che manifestava per l’ancor più sacrosanto diritto di scelta dei cittadini.

In fin dei conti, credo che questo “silenzio tombale” ben si addica alla fossa comune nella quale la stampa generalista e i suoi cosiddetti “giornalisti” hanno, consapevolmente o meno, deciso di seppellirsi. 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

OLTRE IL MURO DELLA MENZOGNA di Paolo Cortesi

dietrologia, complottismo, e voglia di mistero: non è un buon metodo storiografico. Ma trovo ancora più criticabile chi di mestiere fa l’anima candida; chi si...

SUPERMAN MEMORY CRYSTAL: LA MEMORIA 5D CHE PUÒ SALVARE I DATI PER MILIARDI DI ANNI

Da quando l’umanità esiste come la conosciamo, lo scambio di informazioni ha avuto un ruolo centrale. Considerando la durata limitata delle nostre vite, e...

Le erbe medicinali illegali in Europa dal 1 aprile – di Heidi Stevenson

DA:http://gaia-health.com/articles301/000301-big-pharma-scores-big-win-medicinal-herbs-disappear-eu.shtml#hereNella sintesi e traduzione che seguono, si evidenzia la gravissima decisione europea contro la libertà di cura e le medicine erboristiche tradizionali....

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube