fbpx
mercoledì - 29 Maggio, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

“ABBIAMO IL NEMICO IN CASA!”

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

1° maggio: la Rivoluzione rovesciata

Il primo maggio si festeggia la festa dei lavoratori o Festa del Lavoro, per ricordare le conquiste in materia di orario, di retribuzione e...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

La grande Tartaria

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Figuriamoci se prima o poi non arrivava in Italia il "terrorista marocchino con i barconi degli immigrati".

Era scritto nelle stelle, era scritto sui muri, era scritto fra le righe degli articoli e delle dichiarazioni degli ultimi mesi, era scritto persino sull'oroscopo di Novella 2000. E non solo la cosa si è avverata, ma è successa proprio nel momento in cui Renzi aveva un bisogno estremo di distrarre l'attenzione dalla sua ultima mossa vigliacca, nella quale ha deciso di rimborsare agli italiani solo una parte minima delle pensioni arretrate, e solo "una tantum".
Cosa c'era di meglio, a questo punto, che non un "brividone" nazionale come l'arresto di Touil Abdelmajid?

Un perfetto "Wag the Dog" all'italiana, con tanto di urla e strepiti dei leghisti in Parlamento, i quali aspettavano soltanto una notizia del genere per dare la stura agli ultimi conati di imbecillità programmata.
"Erano mesi che lo dicevamo – strillano i leghisti – che i terroristi arrivano sui barconi. Ora ne abbiamo la certezza!" E la Gelmini starnazza: "Abbiamo il nemico in casa!"

Nel frattempo nessuno si preoccupa del fatto che la madre e i vicini di casa di Abdelmajid sostengano in modo categorico che il giovane si trovasse in Italia il giorno della strage. Ma soprattutto, nessuno si preoccupa della totale mancanza di logica nella ricostruzione dei suoi movimenti: soltanto un imbecille patentato che mangia peyote e beve candeggina tutti i giorni rischierebbe la vita su un barcone da emigrante per riuscire ad arrivare in Italia, solo per poi ripartire, un paio di settimane dopo, e tornare proprio nell'Africa da cui era appena scappato.

E poi, come ci sarebbe andato in Tunisia, senza documenti? E come sarebbe tornato la seconda volta in Italia? Con un altro barcone forse? La prima esperienza non gli era bastata? Oppure questa volta ha viaggiato in prima classe, magari con l'Alitalia?
Ma ai nostri giornalisti la mancanza di logica non interessa. Loro sono soltanto delle macchine fotocopiatrici, che sputano dalle dita quello che qualcuno gli ha infilato nelle orecchie.
E intanto il nostro caro Renzi questa sera dorme tranquillo.

Fonte: luogocomune.net

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Il caso Julien ed altre storie

Com’era prevedibile (era un rischio che avevo messo in conto) ho incassato svariate critiche per la mia scelta di dare spazio al messaggio di...

Festival olistica sulla Luna

FESTIVAL OLISTICA SULLA LUNA 24-25-26 luglio Badia Tedalda AR Dedicato a tutti coloro che hanno a cuore la propria salute e quella del Pianeta, a chi cerca...

La ‘Federazione Galattica’ e le canalizzazioni ai fini del controllo mentale

Nel mondo di internet il confine tra libertà e prigionia, verità ed inganno, diventa spesso molto più labile che nel mondo reale di tutti...

SALVADOR OPTION PER L’IRAQ (E LA PALESTINA) di Maurizio Blondet

Queste squadre, accusa l’anonimo, sono state volute dagli occupanti americani, nel quadro di quella che il Pentagono chiama ‘Salvador option’.Nel Salvador degli anni ’80,...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

[mailup_form]

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube