fbpx
sabato - 20 Luglio, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Al Qaeda non c’è più. Il terrore cambia nome

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Nexus New Times # 165

NEXUS New Times Nr.165, atteso come sempre, è ora disponibile! Non possiamo, in questo preciso momento storico, ignorare l’incalzare della tematica bellica. E non ci riferiamo...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,700IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

AL QAEDA NON C'È PIÙ. IL TERRORE CAMBIA NOME

 
 
Secondo la CNN, da oggi Al-Qaeda è soltanto un gruppuscolo di guerriglieri allo sbando, che non rappresentano più un reale pericolo per l'Occidente.

"In Afghanistan rimarranno sì e no una novantina di elementi" ha detto ieri Wolf Blitzer nel suo programma quotidiano – ormai quelli validi si sono trasferiti tutti nello Yemen, dove contano più di 1000 unità all'attivo".

Questa nuova organizzazione terroristica si chiama AQAP, che significa "Al-Qaeda in the Arabian Peninsula", visto che agli afghani si sarebbero uniti anche guerriglieri della Somalia e dell'Arabia Saudita. Hanno cioè tenuto il marchio, ormai irrinunciabile, e hanno fatto una vera e propria operazione di "franchising" del terrore a livello internazionale. (Chissà se un giorno il marchio sarà liberamente acquistabile sul mercato? Pensate, si potrebbe avere una bella AQCT – Al-Qaeda del Canton Ticino, oppure una AQBL – Al-Qaeda della Bassa Lomellina, con filiali magari in Lussemburgo, alle Bahamas, alle Cayman Islands…).

Non importa il nome. Quello che importa è dove ti interessa andare in quel momento a combattere: infatti Wolf Blitzer, durante il suo penoso teatrino, si è lasciato scappare la "destinatio non petita" …


… quando ha detto: "Certo, nemmeno 100 guerriglieri in Afghanistan, e lì abbiamo ancora più di 90.000 soldati, mentre nello Yemen ci sono più di 1000 membri attivi di AQAP, e lì non abbiamo nemmeno un soldato per combatterli. Per ora stiamo cercando di colpirli con i droni, ma quelli non sempre funzionano."

Per chi non l'avesse capito, se si vuole invadere un paese si "mandano" prima dei guerriglieri a creare un "pericolo" per l'Occidente, poi si prova a beccarli con i droni, è se proprio non ci si riesce tocca di nuovo infilare gli stivali e andare a stanarli con il mitra sottobraccio.

Che il Pentagono abbia "voglia di Yemen" non è certo una novità: è già da un paio d'anni che sentiamo parlare di questi "pericolosi insediamenti terroristici" nel piccolo stato nella penisola arabica. Quello che non è chiaro è il motivo reale per cui si voglia tenere calda anche questa opzione militare, mentre già si sta facendo di tutto per creare le condizioni per un intervento armato in Siria.

Ma non è detto che le motivazioni, in casi come questi, siano tutte sempre e soltanto di natura geostrategica.

Massimo Mazzucco
Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

CAPRICCIO DI RE, SFARZO DI REGINA di Paolo Cortesi

La storia ci offre curiosi esempi di prevaricazione e sopruso da parte del potere. (Mi rendo conto che è un pleonasmo: potere è sempre...

CHENEY PROGETTÒ UN FALSE FLAG di Maurizio Blondet

Il vicepresidente Dick Cheney, in una riunione alla Casa Bianca, avrebbe proposto di simulare un attacco iraniano, con soldati americani morti, per avere un...

CONDIZIONI DI VITA IN IRAQ: UNA TRAGEDIA CRIMINALE di Ghali Hassan

alla tragedia in corso del popolo iracheno. In aggiunta, la storia dovrà riconoscere che il popolo iracheno, da solo, ha resistito alle sanzioni da genocidio e...

WISH YOU WERE HERE di Tom Bosco

alla base navale di Coronado, in California, a strimpellare come un novello Nerone una chitarra che gli è stata donata in occasione delle celebrazioni...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

[mailup_form]

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube

Articolo precedente
Articolo successivo