fbpx
domenica - 21 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Anche M5s vota per revocare immunità a Marine Le Pen

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

“ROMANCE” (1986)

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Il Parlamento dell'Ue chiede la revoca dell'immunità a Marine Le Pen (su proposta M5S)

Gli eurodeputati della Commissione affari legali del Parlamento europeo hanno votato "a grande maggioranza" per togliere l'immunità alla candidata del Front national alle presidenziali francesi, Marine Le Pen, per avere twittato delle immagini di violenza dello Stato islamico. Lo riferisce a Reuters l'eurodeputata del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara, incaricata del dossier.

Un funzionario del Parlamento fa sapere che 18 parlamentari hanno votato a favore della rimozione dell'immunità e tre contro.

Il voto in commissione deve ancora essere confermato dalla plenaria, ma secondo quanto riferisce Ferrara non è ancora stata fissata una data. Marine Le Pen è indagata in Francia per avere pubblicato nel 2015 su Twitter tre immagini di esecuzioni dell'Isis, compresa la decapitazione del giornalista Usa James Foley; la magistratura francese ha chiesto al Parlamento europeo di pronunciarsi.

Se decadesse la sua immunità, Le Pen potrebbe essere perseguita. L'accusa è di "pubblicazione di immagini violente", che in certe circostanze può portare a una condanna a tre anni di carcere e a una multa di 75mila euro. Il vice presidente del Front national, Florian Philippot, prendendo le difese di Le Pen, ha detto a Reuters che "mostrare e nominare l'orrore dell'islamismo permette di combatterlo". A Marine Le Pen è già stata tolta l'immunità nel 2013. Fu poi perseguita nel 2015 per l'accusa di "incitamento alla discriminazione in base al credo religioso", per avere paragonato i musulmani che pregano in pubblico all'occupazione nazista della Francia durante la Seconda guerra mondiale; alla fine però i procuratori raccomandarono di far cadere le accuse.

Fonte: Huffington Post, 28 Febbraio 2017

Qui il testo completo in italiano della proposta di decisione votata dalla Commissione affari legali del Parlamento europeo.

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

IL “GRANDE FRATELLO” RUSSO di Paolo Navone

Uno dei membri del comitato, Georgy Uspensky,...

Gli squadroni della morte sbarcano in Iraq a caccia di sunniti

Si chiama "Opzione Salvador". È la nuova strategia con cui il Pentagono intende avere ragione della Resistenza irachena. Il pantano Iraq è ormai una...

Guerra segreta:il segreto del potere assoluto di Paolo Cortesi

Come tutti gli spettacoli, la guerra era pubblica, anzi popolare, anzi ostentata e maestosa, con un apparato...

L’alimentazione della centrale nucleare di Zaporozyhe è stata di nuovo interrotta; rimangono 10 giorni di gasolio per i generatori prima della fusione

Dopo intensi combattimenti tra Ucraina e Russia, la centrale nucleare di Zaporizhzhia (NPP) viene tagliata fuori dall'energia elettrica esterna per la settima volta dall'inizio...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube