sabato - 10 Dicembre, 2022

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Anche M5s vota per revocare immunità a Marine Le Pen

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Nuove enormi crepe appaiono nell’edificio dell’Impero

Le fondamenta stesse dell'"Ordine Globale basato sulle Regole" sembrano crollareCome occidentali sappiamo che la nostra forza risiede nell’unità cementata dai nostri valori condivisi. Ma in...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
8,960IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Il Parlamento dell'Ue chiede la revoca dell'immunità a Marine Le Pen (su proposta M5S)

Gli eurodeputati della Commissione affari legali del Parlamento europeo hanno votato "a grande maggioranza" per togliere l'immunità alla candidata del Front national alle presidenziali francesi, Marine Le Pen, per avere twittato delle immagini di violenza dello Stato islamico. Lo riferisce a Reuters l'eurodeputata del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara, incaricata del dossier.

Un funzionario del Parlamento fa sapere che 18 parlamentari hanno votato a favore della rimozione dell'immunità e tre contro.

Il voto in commissione deve ancora essere confermato dalla plenaria, ma secondo quanto riferisce Ferrara non è ancora stata fissata una data. Marine Le Pen è indagata in Francia per avere pubblicato nel 2015 su Twitter tre immagini di esecuzioni dell'Isis, compresa la decapitazione del giornalista Usa James Foley; la magistratura francese ha chiesto al Parlamento europeo di pronunciarsi.

Se decadesse la sua immunità, Le Pen potrebbe essere perseguita. L'accusa è di "pubblicazione di immagini violente", che in certe circostanze può portare a una condanna a tre anni di carcere e a una multa di 75mila euro. Il vice presidente del Front national, Florian Philippot, prendendo le difese di Le Pen, ha detto a Reuters che "mostrare e nominare l'orrore dell'islamismo permette di combatterlo". A Marine Le Pen è già stata tolta l'immunità nel 2013. Fu poi perseguita nel 2015 per l'accusa di "incitamento alla discriminazione in base al credo religioso", per avere paragonato i musulmani che pregano in pubblico all'occupazione nazista della Francia durante la Seconda guerra mondiale; alla fine però i procuratori raccomandarono di far cadere le accuse.

Fonte: Huffington Post, 28 Febbraio 2017

Qui il testo completo in italiano della proposta di decisione votata dalla Commissione affari legali del Parlamento europeo.

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Realzione finale sugli Ogm

fisiologia, tossicologia e virologia, hanno unito le loro forze per costituire un gruppo di ricerca indipendente ...

Climagate: la truffa del riscaldamento globale di natura antropogena

Si è giunti infine a smascherare la deliberata menzogna del riscaldamento globale antropogeno, architettata da alcuni fra i più eminenti scienziati a livello mondiale....

“ABBIAMO IL NEMICO IN CASA!”

Figuriamoci se prima o poi non arrivava in Italia il "terrorista marocchino con i barconi degli immigrati".Era scritto nelle stelle, era scritto sui muri,...

Violenze, manie, psicosi, allucinazioni, suicidio e persino idee omicide

Dal CCHR InternazionaleOgni volta c'è una sparatoria nelle scuole, o qualche massacro insensato, la stampa vuole convincerci della necessità di rinforzare i...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
A causa di motivi organizzativi ci vediamo costretti a posticipare la data del seminario con il dott. Tancredi Militano prevista per domenica 11/12/22. Le...

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube