fbpx
venerdì - 19 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Attentato a Boston: stava per aver luogo una esercitazione con “esplosioni controllate”

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

La grande Tartaria

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Due bombe hanno scosso le strade di Boston e ferito decine di persone (12 le vittime). E’ troppo presto per sapere la causa di queste esplosioni, ma potete essere certi che il governo statale e federale cercherà di utilizzare questo evento tragico per biasimare i nemici del momento.

Nessuno si è ancora fatto avanti per rivendicare la responsabilità dell’attentato e il fatto che non siano state usate armi da fuoco durante l’attacco può indicare che l’evento non faceva parte di uno sforzo governativo per cercare di incolpare i possessori di armi. (Ma è ancora troppo presto per dirlo …)

Ciò che non è stato segnalato dai media mainstream è che si stava per svolgere una esercitazione con “esplosioni controllate” lo stesso giorno.

Sta diventando chiaro che i membri della squadra artificieri di Boston sapevano in anticipo del bombardamento che avrebbe avuto luogo alla. Come riportato da un testimone oculare, dopo l’esplosione delle bombe, gli ufficiali annunciarono, “è solo una esercitazione!” Ciò, per logica, significa che erano tutti informati in anticipo rispetto dell’esercitazione. Altrimenti, perché avrebbero dovuto rispondere con: “questa è solo una esercitazione”?

Secondo Local15TV.com, un coach dell’Università di Cross Country avrebbe affermato che c’erano deo cani anti-bomba sia l’inizio del percorso che al traguardo, molto prima delle esplosioni.

“Continuavano ad annunciare dall’altoparlante che era solo una esercitazione e non c’era nulla di cui preoccuparsi,” ha affermato il Coach Ali Stevenson a Local 15. “Sembrava che ci fosse una sorta di minaccia, ma continuavano a dirci che era solo una esercitazione.”

La storia ufficiale dell’attentato è che i terroristi abbiano fatto esplodere due bombe al traguardo della maratona e che la squadra dinamitarda di Boston, magicamente, abbia individuato un terzo ordigno ad un miglio di distanza e lo abbiano disinnescato in una “esplosione controllata” tutto in meno di un’ora! (Assurdo.)

Il Boston Globe ha twittato, “Funzionari: Ci sarà un’esplosione controllata di fronte alla biblioteca entro un minuto come parte delle attività della squadra dinamitarda.”

Articolo di Mike Adams

Fonte della traduzione italiana: neovitruvian.it

Fonte originale: naturalnews.com

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Quando la vita è chip

Il sistema Rfid diventa popolare tra i giovani americani Chip sotto pelle, crescono i fan negli Usa In Rete testimonianze, foto e video di quanti si...

Abbiamo permesso che questo accadesse

Forse tra i video emblematici della assurda situazione in cui ci troviamo nei confronti del pianeta che ci ospita, questo è insieme il più...

LA LEGGE LEVI-PRODI E LA FINE DELLA RETE di Autori vari

Pubblichiamo una serie di articoli presi da vari blog e riviste online sulla nuova proposta di legge che sta creando molto fermento in...

NON C’È FRETTA di Maurizio Blondet

{mosimage} Impossibilitato a comunicare per l'arretratezza del Sud (in cui agisce una brutale inciviltà, che peggiora incurabilmente), so che molti lettori avrebbero sollecitato un...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube