fbpx
lunedì - 17 Giugno, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Boom dell’oppio in Afghanistan sotto l’occupazione nato

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

1° maggio: la Rivoluzione rovesciata

Il primo maggio si festeggia la festa dei lavoratori o Festa del Lavoro, per ricordare le conquiste in materia di orario, di retribuzione e...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

La cronaca di Akakor

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,700IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

“Inchiesta 2015 sull’oppio in Afghanistan”, una pubblicazione dell’UNODC (Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine), rivela che dopo l’annata dei raccolti record del 2014 la produzione di oppio ha dato pochi segnali di declino. Nella provincia di Badghis, il numero di ettari coltivati è più che raddoppiato dal 2014. Anche la provincia di Oruzgan ha avuto una produzione maggiore nell’ultimo anno, mentre la provincia di Helmand ha visto un leggero calo di circa il 10%.

All’inizio di settembre si sono fatte insistenti le voci che la NATO stia proteggendo la coltivazione di oppio, anziché sradicarla:

“Undici agenti di polizia della sezione narcotici sono stati uccisi e altri quattro feriti in un attacco aereo perpetrato da forze internazionali nel distretto di Garmsir della provincia di Helmand”,

ha detto Najib Danish, vice-portavoce del ministero dell’Interno.
Sempre più persone iniziano a farsi domande. Un soldato britannico ha divulgato delle foto che mostrano chiaramente un uomo che raccoglie oppio ad appena 200 metri dalle difese del perimetro di Camp Bastion, una delle maggiori basi aeree del Regno Unito nella provincia di Helmand.

(Fonti: UNODC.org, Afghanistan Opium Survey 2015; RT.com, 8 settembre 2015; GlobalResearch.ca, 23 agosto 2015)


Tratto da Nexus New Times n. 118


 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

(I) Le Quiete Acque di Marte di Paolo C. Fienga

La Vista – come abbiamo detto e scritto molte altre volte – è un senso meraviglioso eppure, nel suo essere meraviglioso, spesso, è "ingannevole"....

Metà della Terra è sparita! – di Vincenzo Zappalà

Ancora una volta i media fanno di tutto per poter portare acqua al mulino del riscaldamento globale. Pur sapendo che i cambiamenti...

Luca chiesi: la struttura nascosta del mondo

Una interessante conferenza di Luca Chiesi, organizzata da Francesca Salvador (Salusbellatrix) a Vittorio Veneto lo scorso novembre.   Argomenti trattati: le reazioni nucleari ad energia debole...

Psicopatici e potere

Ogni essere umano porta in sé una dote di pregi e di difetti, la sua anima è il risultato di una particolare alchimia in...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

[mailup_form]

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube