fbpx
lunedì - 22 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Caso Libia-Calderoli: nessuna ingerenza. E chi lo dice!

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

“ROMANCE” (1986)

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:
Tripoli ha protestato contro un Calderoli, ministro degli Esteri, minacciando ripercussioni diplomatiche catastrofiche. “Nessuna ingerenza” ha obiettato il nostro uscente ministro omologo D’Alema, rinnegatore del socialismo, corresponsabile con NATO-USA, di “ingerenza” militare – anche all’uranio – nella ex Iugoslavia.
La non ingerenza è un diritto ma si dimenticano due cose:
1 – il dovere della reciprocità, e
2 – la coerenza interna.
Calderoli offese in modo provocatorio-volgare-plateale il sentimento religioso del mondo islamico (quindi anche della Libia). Come si comporterebbero i nostri zelanti uomini di Stato cattolici in un caso analogo?
La reazione contro lo Stato libico – legittimamente indignato – andrebbe riformulata così: “non sopportiamo ingerenze estere che non siano opera del Vaticano e degli USA”. La rimostranza italiana è tragicamente ridicola dal momento che il nostro Stato è felicemente succube di due piovre: della casta clericale e della potenza USA. La prima si è stratificata sul nostro territorio attraverso secoli di ordinario servaggio e strutturato in modo da “ingerire” nella vita degli italiani, anche non credenti. Nonostante la religione cattolica abbia cessato di essere “di Stato” e questo sia diventato laico, il crocifisso domina ovunque, perfino laddove dovrebbe essere sovrano il DIRITTO, intendo dire all’interno del potere giudiziario, dove perfino i vari magistrati Luigi Tosti vengono perseguitati, quasi inquisitorialmente, perché si rifiutano – legittimamente – di operare sotto un simbolo religioso (cioè di parte).
Al livello parlamentare i “rappresentati cattolici”, in quanto sudditi, sono praticamente infiltrati politici di uno Stato estero, preposti ad una sistematica “ingerenza” legislativa. L’attuale primo cittadino, anche questo rinnegatore del socialismo, ha esortato il Parlamento a legiferare in buon accordo con l’autorità papale! Ovvero, accettando l’”ingerenza” papale!
La seconda piovra è costituita da 113 basi militari USA, anche con testate nucleari: essa si risolve nell’ignoranza dell’art. 11 della Costituzione e nelle inservienze militari gratuite – spacciate per “missioni di pace”! – ovunque gli USA aggrediscano Stati sovrani come l’Iraq, commettendo crimini contro l’umanità, di cui l’Italia si rende corresponsabile per accettata “ingerenza nella politica estera”.
Dunque, nessuna ingerenza nella nostra politica. E chi lo dice!

 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Grove Hotel di Watford: Bilderberg… con sorpresa

Dire che viviamo in un mondo incredibile è dire davvero poco a fronte di quanto accade ogni santo giorno, in quest’epoca di grandi rivelazioni....

Il settimo giorno il professore riposò

A volte, per insistere troppo ciecamente a voler dimostrare una tesi, si finisce per dimostrare il suo esatto contrario. Il professor Davies, fisico dell'università...

PuntoZero 12 è finalmente arrivato

Mentre ormai da settimane, a seguire dall’intervento militare russo, su quanto accade in Siria è calato un assordante silenzio, i media generalisti recentemente hanno...

La “Modernizzazione Pacifica”. Cosa offre la Cina al Sud globale

  Di Pepe Escobar, originariamente pubblicato su The Cradle   La relazione del presidente Xi Jinping all’inizio del ventesimo congresso del Partito Comunista Cinese (CPC), presentata lo...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube