fbpx
mercoledì - 19 Giugno, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Cifre-truffa per gli psicofarmaci ai bambini: implicato il ministero? Da giulemanidaibambini.org

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

1° maggio: la Rivoluzione rovesciata

Il primo maggio si festeggia la festa dei lavoratori o Festa del Lavoro, per ricordare le conquiste in materia di orario, di retribuzione e...

Articoli più letti

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,700IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:


Una nota stampa di ieri informa la cittadinanza che i minori con turbe del comportamento patologiche in Lombardia sarebbero ben trentamila solo per l’iperattività (esclusa quindi la depressione e gli altri vari disagi), dei quali almeno diecimila con “patologia severa”, che in base ai protocolli terapeutici recentemente approvati verranno indirizzati sulla terapia a base di psicofarmaci, potenti derivati dell’anfetamina. “Ecco che finisce il valzer dell’ipocrisia – denuncia Luca Poma, portavoce nazionale di “Giù le Mani dai Bambini”®, il più rappresentativo comitato per la farmacovigilanza per l’età pediatrica in Italia – avevano ridotto i casi di bambini da trattare in Italia con un colpo di bacchetta magica, dal 4% allo 0,8%, così da tranquillizzare l’opinione pubblica e soprattutto i Parlamentari impegnati in questo delicato dibattito, e – ora che hanno ottenuto l’ok alla commercializzazione – le cifre tornano a salire: più di 10.000 bambini sotto psicofarmaci in Lombardia in brevissimo tempo. Alcuni addetti ai lavori erano scettici, quando noi esprimevamo preoccupazione: questa è la prova che avevamo ragione. Ora dovremo attendere la medicalizzazione dei bambini dell’intera nazione, oppure c’è qualche speranza che la classe politica intervenga?”. Il dottor Pietro Panei – responsabile del progetto ADHD per l’Istituto Superiore di Sanità – non ha confermato queste cifre, mentre la conferma è arrivata dal dott. Dante Besana, del comitato tecnico-scientifico dell’Agenzia Italiana del Farmaco. “È la solita storia – prosegue Poma – il braccio destro non sa cosa dice il sinistro, e in mezzo ci sono i nostri bambini, che ne patiscono le conseguenze. Continuano a prendere in giro l’opinione pubblica: c’è una strategia chiara, quello che vogliono è medicalizzare i disagi di un’intera generazione”. Inoltre, è di ieri la notizia di una nuova ricerca dell’Università del Texas, che confermerebbe la quintuplicazione del rischio ictus per chi assume sostanze psicostimolanti per lungo periodo. “Hanno esaminato oltre 3 milioni di schede di pazienti per arrivare a questo risultato, Archives of General Psychiatry è una delle riviste scientifiche più autorevoli al mondo, e questi rischi sono già stati evidenziati anche dalla Food and Drug Administration USA – conclude Poma – perché queste sostanze incrementano la pressione arteriosa e favoriscono anche nei bambini e nei ragazzi l’ictus, per lo spasmo delle pareti dei vasi sanguigni: ma in Italia al Ministero paiono convinti che valga la pena somministrarli. I problemi non tarderanno ad emergere, e questi signori si assumeranno le proprie responsabilità – morali, legali e finanziarie – dinnanzi alle famiglie del nostro paese”.

Per info media contattare 337/415305 – [email protected]

(www.giulemanidaibambini.org – www.donttouchthechildren.org)

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Terremoti di forte magnitudo: raddoppiati nel 2014

I terremoti di forte magnitudo, sono raddoppiati dal 1979 ad oggi. Dai risultati emersi da una ricerca, pubblicata on-line il 21 giugno nella rivista Geophysical...

11 settembre: anche Hollywood comincia a svegliarsi di Massimo Mazzucco

Sheen ha detto di rendersi perfettamente conto che queste sue dichiarazioni gli costeranno l'ostracismo di una buona parte dell'establishment, ma ha anche detto che...

Costruzioni navali della Marina USA: troppo poco, troppo tardi per raggiungere la Cina

Gli Stati Uniti intendono mettersi al passo con la marina cinese costruendo le sue prime fregate dall'inizio degli anni 2000, uno schema strategico che...

Disidratazione: la causa di molte malattie croniche – seconda parte

Per combattere le malattie causate dalla disidratazione, dobbiamo bere acqua a sufficienza e includere nella nostra dieta sale marino e minerali. Questo semplice regime...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

[mailup_form]

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube