lunedì - 30 Gennaio, 2023

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Come mai Tutankhamon fu sepolto insieme a una tromba?

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
9,200IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Perché il Faraone Tutankhamon venne sepolto con una tromba? Stava progettando di fare festa nella prossima vita? Tutankhamon aveva infatti due trombe nella sua tomba. Una era d’argento e l’altra di bronzo o rame (non è stata sottoposta ad un’analisi metallurgica per determinare quale).

Tromba d’argento di Tutankhamon con inserto in legno (Wikimedia Commons)
Le trombe della tomba di Tutankhamon non sono solo le prime trombe sopravvissute dall’Egitto, ma sono in realtà le più antiche trombe funzionanti in tutto il mondo. E sappiamo che lo sono, perché qualcuno le ha effettivamente suonate. Questo incidente straordinario, e probabilmente stupido, accadde durante una trasmissione della BBC del 16 aprile 1939. Un trombettista dell’esercito britannico di nome James Tappern si fermò davanti a un microfono da studio, inserì un bocchino moderno nei corni di 3.500 anni e fece musica. Circa 150 milioni di persone ascoltarono la trasmissione mentre suonava fanfare composte da sole tre note. Ecco il suono delle trombe di Tutankhamon, che forse non si sentirà mai più.

Ma anche questa performance è fuorviante.

Senza l’uso di un bocchino moderno, queste antiche trombe sono in grado di suonare solo “una buona nota” – nelle parole di Percival Robson Kirby, che aveva tentato un’esibizione precedente durante una visita al Cairo nel 1933. Kirby fu sconvolto dalla successiva trasmissione della BBC, che presentava una resa fuorviante dell’antica musica di tromba egiziana.

Questa musica non doveva essere carina. Plutarco ci dice che alcune città dell’antico Egitto smisero di usare le trombe perché suonavano come il raglio di un asino. Ma, come spiego di seguito, non aveva molta importanza: questo corno aveva uno scopo molto più alto che suonare “Giant Steps” o “The Lick”.

Kirby trovò un inserto di legno nella tromba della tomba di Tutankhamon, che altri hanno ipotizzato fosse una specie di sordina, forse usata alla maniera di Miles Davis o Bubber Miley, per distorcere “l’unica nota buona”. Kirby, tuttavia, ipotizzò che l’inserto fosse utilizzato semplicemente per proteggere la tromba e soprattutto per prevenire ammaccature. Secondo i suoi calcoli, Tutankhamon era felice con un solo tono.

L’esibizione di James Tappern del 1939 alla tromba di Tutankhamon

Gli antichi egizi credevano che queste trombe possedessero proprietà magiche. E anche alcuni egiziani moderni sono d’accordo. Quando la tromba di bronzo/rame è stata rubata durante i disordini egiziani del 2011, la curatrice del museo Hala Hassan ha avvertito che “ogni volta che qualcuno vi suona dentro scoppia una guerra”. Solo una settimana prima della rivolta della primavera araba, un membro dello staff del museo avrebbe fatto proprio questo durante una sessione fotografica, e presto ci fu violenza nelle strade. Secondo la tradizione popolare, la stessa cosa era successa prima della Guerra dei Sei Giorni del 1967 e della Guerra del Golfo del 1991.

E, naturalmente, la famosa trasmissione della BBC del 1939 ebbe luogo appena cinque mesi prima dello scoppio della seconda guerra mondiale. Un’altra esibizione fu tentata nel 1941, anche se questa volta fu usata una replica della tromba d’argento, perché l’originale era stata danneggiata nel precedente tentativo. Se credete alla superstizione, quel suono del 1941 sulla tromba di Tutankhamon portò a Pearl Harbor e all’ingresso degli Stati Uniti nella Seconda guerra mondiale nel dicembre di quell’anno.

La persona che ha rubato la tromba nel 2011 potrebbe aver temuto conseguenze, magiche o meno. In ogni caso, la tromba è stata restituita in circostanze misteriose poche settimane dopo la sua scomparsa.

Queste sono storie pittoresche, ma non ci aiutano a capire perché un faraone egiziano avesse bisogno di una tromba nella sua tomba. Per rispondere a questa domanda dobbiamo capire cosa facevano le trombe nei tempi antichi.

La maschera funeraria di Tutankhamon (Roland Unger/Wikimedia Commons)

Anche allora, le trombe venivano usate in ambienti militari. È uno strumento rumoroso e quindi utile nella segnalazione. Ma è anche un suono spaventoso, e non solo per gli umani. Un’immagine sopravvissuta dell’Antico Regno sembra mostrare un ragazzo su una barca con in mano una tromba, apparentemente cercando di svegliare gli uccelli acquatici in modo che i cacciatori possano ucciderli. Ma l’uso delle trombe in guerra è ancora meglio documentato. Le immagini dell’epoca di Ramesse II e III, ad esempio, mostrano trombettieri in scene di battaglia reali.

Pratiche simili possono essere trovate altrove. La tromba nafir del Marocco assomiglia molto all’antica tromba egiziana. Di seguito è riportata un’immagine del nafir di epoca medievale. Noto che anche le raffigurazioni dell’antico Egitto mostrano spesso trombettieri in coppia: erano chiaramente schierati in gruppi di due durante gli scontri militari, sebbene il motivo non sia ancora del tutto chiaro.

Ma anche agli dei egizi piaceva la musica delle trombe. Sappiamo che le trombe militari si presentavano nelle processioni religiose. Ma l’indizio più rivelatore viene da un’immagine sopravvissuta di un periodo successivo, che mostra una donna – quasi certamente Iside – che suona una tromba per il dio Osiride, che sembra versare lacrime.

Osiride è il dio dei morti. Quindi gli egittologi hanno ipotizzato che la musica della tromba fosse associata alla resurrezione e all’aldilà. Come molti di voi sanno, il mio ultimo libro si intitola Musica per resuscitare i morti (Music to Raise the Dead), che sto pubblicando a puntate qui su Substack, quindi considerate questa antica tromba solo come un altro esempio.

Certo, questo non dovrebbe sorprendere nessuno, perché questa stessa convinzione è spesso espressa ai nostri giorni. Il legame tra le trombe e la risurrezione è affermato specificamente nella Bibbia, e molti cristiani lo anticipano (come promesso in 1 Corinzi 15:52:

La tromba suonerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo trasformati.

E ci sono molte trombe magiche in altri antichi sistemi di credenze, forse il più famoso è lo shofar usato nei rituali e che fece crollare le mura di Gerico, come descritto nel Libro di Giosuè.

Rappresentazione del XIX secolo della battaglia di Gerico (fonte)

Questi frammenti di prove ci aiutano a capire perché Tutankhamon avesse delle trombe nella sua tomba. La mia ipotesi è che la tromba d’argento nella sua camera funeraria avrebbe dovuto aiutarlo nella sua risurrezione nell’aldilà. La tromba più piccola in bronzo o rame nell’anticamera aveva un uso più militare, destinata alla protezione o alla segnalazione o semplicemente al fasto e alla cerimonia.

I dettagli possono sfuggirci, ma c’è un errore che dovremmo evitare. Le trombe di Tutankhamon non erano per mero intrattenimento. Il fatto che producessero solo “una buona nota” è rivelatore in tale contesto. Una nota non fa molto a una festa o in discoteca, ma potrebbe essere sufficiente a resuscitare i morti. Anche per un maestoso faraone, è un tipo di musica potente.

(The Honest Broker è una guida supportata dai lettori su musica, libri, media e cultura. Sono disponibili sia abbonamenti gratuiti che a pagamento. Se volete sostenere il mio lavoro, il modo migliore è sottoscrivere un abbonamento a pagamento.)

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Falsi governativi

Falsificare i fatti per tornaconto politico è una pratica che vanta una lunga tradizione presso i governanti di ogni epoca.​Quando suo figlio partì per...

Chi ci salverà?

Riceviamo, condividiamo e pubblichiamo quest’articolo di Anna BiasonChi è andato al cinema in questi giorni avrà sicuramente notato le anteprime dei film che proietteranno...

Quando le auto erano auto

 Per una persona della mia generazione è deprimente guidare nell'odierno mare nero-bianco-grigio di SUV e autocarri sovradimensionati che si assomigliano. La scusa è la...

Aldo Moro morto per 500 lire?

La vicenda del rapimento e dell'assassinio di Aldo Moro presenta dei risvolti davvero interessanti. Per esempio, l’idea di emettere biglietti di stato a corso...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
Grazie alle neuroscienze, oggi possiamo governare meglio le nostre emozioni, soprattutto nelle relazioni interpersonali.A ribadirlo con straordinaria autorevolezza sarà ancora una volta il Dott....

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube