fbpx
martedì - 23 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Covid-19: stigmatizzare i non vaccinati non è giustificato

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Negli Stati Uniti e in Germania, funzionari di alto livello hanno usato il termine pandemia dei non vaccinati, suggerendo che le persone che sono state vaccinate non sono rilevanti nell'epidemiologia di COVID-19. L'uso di questa frase da parte dei funzionari potrebbe aver incoraggiato uno scienziato ad affermare che "i non vaccinati minacciano i vaccinati per il COVID-19".[1] Ma questa visione è troppo semplice.

Vi sono prove crescenti che gli individui vaccinati continuano ad avere un ruolo rilevante nella trasmissione. In Massachusetts, USA, sono stati rilevati un totale di 469 nuovi casi di COVID-19 durante vari eventi nel luglio 2021 e 346 (74%) di questi casi riguardavano persone completamente o parzialmente vaccinate, di cui 274 (79%) erano sintomatici. I valori di soglia del ciclo erano similmente bassi tra le persone completamente vaccinate (mediana 22,8) e le persone non vaccinate, non completamente vaccinate o il cui stato di vaccinazione era sconosciuto (mediana 21,5), indicando un'elevata carica virale anche tra le persone che erano completamente vaccinate.[2] Negli Stati Uniti, entro il 30 aprile 2021 sono stati segnalati un totale di 10.262 casi di COVID-19 nelle persone vaccinate, di cui 2.725 (26,6%) erano asintomatici, 995 (9,7%) erano ricoverati in ospedale, e 160 (1,6%) sono morti.[3] In Germania, il 55,4% dei casi sintomatici di COVID-19 in pazienti di età pari o superiore a 60 anni era in individui completamente vaccinati,[4] e questa percentuale aumenta ogni settimana. A Münster, in Germania, si sono verificati nuovi casi di COVID-19 in almeno 85 (22%) delle 380 persone completamente vaccinate o che si erano riprese dal COVID-19 e che frequentavano una discoteca.[5] Le persone vaccinate hanno un rischio inferiore di malattie gravi, ma sono ancora una parte rilevante della pandemia. È quindi sbagliato e pericoloso parlare di pandemia dei non vaccinati. Storicamente, sia gli Stati Uniti che la Germania hanno generato esperienze negative stigmatizzando parti della popolazione per il colore della pelle o la religione. Invito i funzionari di alto livello e gli scienziati a fermare la stigmatizzazione inappropriata delle persone non vaccinate, che includono i nostri pazienti, colleghi e altri concittadini, e a impegnarsi maggiormente per riunire la società.

Riferimenti

1.Goldman E How the unvaccinated threaten the vaccinated for COVID-19: a Darwinian perspective. Proc Natl Acad Sci USA. 2021;
2.Brown CM Vostok J Johnson H et al.Outbreak of SARS-CoV-2 infections, including COVID-19 vaccine breakthrough infections, associated with large public gatherings—Barnstable County, Massachusetts, July 2021. MMWR Morb Mortal Wkly Rep. 2021
3.US Centers for Disease Control and Prevention COVID-19 Vaccine Breakthrough Case Investigations TeamCOVID-19 vaccine breakthrough infections reported to CDC—United States, January 1–April 30, 2021. MMWR Morb Mortal Wkly Rep. 2021;
4.Robert Koch InstitutWöchentlicher Lagebericht des RKI zur Coronavirus-Krankheit-2019 (COVID-19)—14·10·2021—aktualisierter Stand für Deutschland. https://www.rki.de/DE/Content/InfAZ/N/Neuartiges_Coronavirus/Situationsberichte/Wochenbericht/Wochenbericht_2021-10-14.pdf?__blob=publicationFile Date: Oct 14, 2021 
5.Von Dolle F Münster: Inzwischen 85 Infizierte nach 2G-Party im Club. https://www1.wdr.de/nachrichten/westfalen-lippe/corona-infektionen-clubbesuch-muenster-100.html Date: Sept 20, 2021 

Fonte: The Lancet

 

 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

911 polacco

Articolo aggiornato in fondo al 25/04/10 ANSA del 10/04/2010 "Il presidente della Polonia Lech Kaczynski è morto ...

La rete 5G. Ciò che non conosci può ucciderti

Dopo l'articolo in due parti di Donna Fisher dedicato alla piaga dei campi elettromagnetici, rimaniamo in tema con una tecnologia che ci toccherà tutti...

Zenix – accedi al codice della tua mente – Workshop

NEXUS EVENTI PRESENTA ZENIX - ACCEDI AL CODICE DELLA TUA MENTE E DIVENTA PROGRAMMATORE DI REALTA' Workshop condotto da RICCARDO TRISTANO TUIS HOTEL MAJESTIC, GALZIGNANO TERME (PD) Domenica 6 Novembre 2016 ZENIX...

Rivoluzione colorata?

Occupare Wall Street e l’”autunno americano”: si tratta di una “rivoluzione colorata”?Michel Chossudovsky Global Research, 13 ottobre 2011Parte IC’è un movimento di protesta popolare...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube