fbpx
martedì - 23 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Fukushima: soluzione finale

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

La situazione dell’impianto nucleare di Fukushima si aggrava sempre di più, mettendo a serio rischio le condizioni ambientali e di salute non solo del Giappone (in parte già gravemente compromesso), ma di una parte consistente del nostro pianeta.
 Dopo l’ammissione della TEPCO di aver volutamente manomesso i dati delle radiazioni nucleari, per nascondere all’opinione pubblica mondiale la gravità del problema, in questi giorni il Primo ministro giapponese, Shinzo Abe, ha chiesto ufficialmente aiuto al mondo intero. “Abbiamo bisogno della vostra conoscenza e della vostra esperienza“, ha affermato Abe il 9 ottobre scorso, durante un convegno su energia ed ambiente.
Infatti, come riportato anche dalla stampa:

Dopo che la scorsa settimana è stata rivelata una nuova perdita di acqua contaminata dalle cisterne di stoccaggio della centrale nucleare di Fukushima Daiichi, il primo ministro giapponese ha dato la sua disponibilità ad aprire “alle più avanzate conoscenze” provenienti da fuori i confini nazionali per contenere il problema.

Soluzioni possibili, nel campo delle “più avanzate conoscenze”, sembrerebbero essercene eccome. È quanto emerso anche dalla puntata di Nuovo Mondo del 10 settembre scorso, condotta da Alessandro Sieni su Radio Gamma 5 (94 mhz), che ha avuto come ospiti Tom Bosco, direttore di Nexus New Times e PuntoZero, ed Andrea Rampado, ricercatore nel campo delle energie alternative. Una su tutte può essere il “raggio della morte” (o “raggio della Vita”?), un’invenzione la cui attribuzione è oggetto di indagini e ricerche non senza colpi di scena (vedi ad esempio questo articolo di Andrea Rampado), che sarebbe in grado di disintegrare la materia e trasformarla in energia “pulita”. Sembra fantascienza, ma spesso la fantasia più ardita è solo un’ombra della realtà.

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Osteoporosi, guarire ora si può

Short therapy: diagnosi rapide e continue e terapie personalizzate  Ogni anno il rapporto nazionale e planetario sulla diffusione dell’osteoporosi presenta scenari sempre più catastrofici, in...

Le riserve d’acqua della Libia

Il primo di settembre segnerà l'anniversario dell’inizio della fase principale della “Libia's Great Man-Made River Project”, ovvero il progetto libico per la costruzione del...

CIA: cosa è successo veramente nel tranquillo villaggio francese di Pont-Saint-Esprit

Hank P. Albarelli Jr.* Voltairenet 16 marzo 2010Voltaire Network exclusive article.Un giornalista statunitense, che stava indagando sugli esperimenti di controllo mentale condotti dalla CIA durante la...

Le prime mosse di Trump… viste dalla Russia

Delusione, speranze mal riposte o... aspettative esagerate? ​ Se in molti si attendevano svolte a 360° da parte dell'amministrazione Trump soprattutto nei rapporti con Mosca, al...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube