martedì - 29 Novembre, 2022

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

GRECIA: IL RE È NUDO

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Kirk Douglas, Trumbo e JFK: Quando i patrioti di Hollywood resistettero al Deep State

Negli ultimi decenni, salvo poche eccezioni, Hollywood (proprio come gran parte dei media mainstream) è diventata una branca della CIA e del più ampio...

Sull’immigrazione

La guerra elettrica

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
8,830IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Quello che sta accadendo e che è accaduto in Grecia, con un referendum popolare contrario – nei fatti – a quest'Unione Europea (referendum che ha condannato l’austerità e che vorrebbe "rinegoziare" le condizioni di crescita, come se fosse possibile) è la prova di quanto il "sistema" stia ormai implodendo: nessuna truffa, infatti, dura per sempre, solo che i commentatori politici e televisivi proprio non possono rivelarvelo, pena l'esclusione dagli stessi circoli (politici e televisivi) che essi frequentano.

L'attuale telenovela greca ricorda in realtà la celebre favola di Hans Christian Andersen "Il re è nudo": in questa novella, due truffatori fanno finta di intessere tessuti per il Re, il quale, un giorno, persuaso della preziosità degli abiti e del livello di sartoria, arriva a sfilare nudo davanti a tutti i suoi concittadini.
Dato che tutti devono sempre esclamare meraviglia e stupore nei riguardi del Re e della sua sontuosità, ecco che nessuno osa dirgli che è nudo, soprattutto per non perdere i suoi servigi e non fare la figura da stupido visto il torpore collettivo.
Ad un certo punto, però, un bambino esclama "Non ha niente addosso!", e mentre la frase inizia a riecheggiare di orecchio in orecchio, ecco che l'imperatore – che conosce comunque la verità – si fa ancora più fiero perché non ci si accorga del suo trucco, mentre i suoi ciambellani gli portano uno strascico che di fatto non esiste.
Ebbene, questa novella – come molti sanno o intuiscono – è diventata la metafora perfetta del potere e del leccaculismo dei suoi servitori: essa non solo è calzante nelle dittature visibili – tipico caso quelle militari del passato – ma anche in quelle occulte, ovvero l'attuale Unione Europea, o meglio una Banca Centrale Europea e un Fondo Monetario Internazionale che sono proprio i due tessitori… che vestono di nulla chi guida questa nazione, la Grecia, con soldi creati dal nulla nel primo caso e "comprati dal nulla a tassi ridottissimi" nel secondo.
Oggi il popolo inizia ad accorgersi del sotterfugio, ma la pressione sociale è ancora molto forte e la gente resta incredula: come è possibile, infatti – ci si chiede – che sia tutto finto, come è possibile che la gente muoia per debiti fasulli che servono solo a controllare e dirigere una nazione dall'esterno, dato che – lo sappiamo tutti ormai – i politici sono i maggiordomi dei banchieri visto che prestano i soldi alle nazioni?
La Grecia non può "onorare" i debiti contraendone degli altri, lo capirebbe anche un bambino, né le serve cancellare un pezzo di debito o rimandare le sue scadenze, perché questo sposta solo il problema: la vera questione qui è che stiamo parlando di una moneta fittizia che nasce come debito e che produce interessi altrettanto fittizi, e qualunque nazione prima o poi soccomberà!
La lettera del Presidente della Repubblica Pavlopulos dopo il referendum al Presidente dell'Eurogruppo, dunque, non serve proprio a nulla: è inutile chiedere ancora altra liquidità, o peggio ancora la crescita del paese o altre amenità simili. Come si fa a crescere se tutta la moneta che ti entra è un debito da restituire con interessi? Ma andiamo!
Ecco perché' anche il governo greco è colpevole di non dire esattamente le cose come stanno.
L'unica soluzione per la Grecia, quindi, come per l'Italia, la Spagna, l'Austria ma in realtà per tutti i paesi – anche per la Germania, nei prossimi anni – è tornare a stamparsi la propria moneta, perché solo così si possono far fluttuare le divise e accrescere in modo concreto le rispettive economie.
Naturalmente prima bisogna portare la moneta a casa, dopo bisogna decidere una volta e per tutte anche la proprietà di quest'ultima, poiché questi meccanismi schiavistici occulti devono finire una volta e per sempre.
Paradossalmente, capisco benissimo la durezza di Angela Merkel nei riguardi del paese ellenico: lei – come tutti i politici – rappresenta il mondo della finanza che ha dato loro "potere", e dato che i maggiori azionisti dell'Euro sono proprio i tedeschi, è "normale" che si comporti in questo modo. I politici non lavorano mica per noi!
Quello che sta accadendo in Grecia, però, sta svelando ai più increduli il sistema per quello che è: un re nudo che non riesce più a sfilare senza prendersi dei fischi.
Il sistema è così nudo ormai che nei giorni scorsi qualche commentatore politico del paese a stelle e strisce ha dichiarato perfino che la Grecia

"pullula di cellule terroristiche e che non è impossibile un intervento militare sul suo territorio".

C'entra qualcosa il fatto che gli azionisti del Fondo Monetario Internazionale – e non solo – siano gli stessi della banca centrale americana, la FED, che stampa e indebita dal nulla gli USA allo stesso modo? Insomma, sta a voi a questo punto capire la mera stupidità (ma anche la perversione) dei tempi che stiamo vivendo: il Re è nudo ed è proprio sotto i nostri occhi.

Fonte: gabrielesannino.com
Revisione redazionale di Nexus Edizioni

Immagine in apertura: © Reuters – fonte: slovenskenovice.si

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Tom bosco a Radio Border Nights: programmi spaziali segreti, quali verita’?

Presentiamo la quarta puntata della rubrica settimanale che Tom Bosco tiene ogni martedì sera su Radio Border Nights. Buon ascolto!  

IL PIANO DI FRANCIA E GERMANIA PER IL “SUPER-STATO” UE

SMASCHERATI! Il piano segreto dell'UE di "Super-Stato" Nessun confine tra i membri, nessuna banca centrale di stato, nessuna moneta propria, nuovo esercito UE!La maschera...

Aumentano i casi di cancro in Giappone dopo il disastro di Fukushima

Un nuovo rapporto scioccante di Fairewinds Energy Education (FEE) dal titolo “L’aumento del cancro nel Giappone del post-Fukushima”, rivela che la fusione di vari...

I bonds sequestrati a Chiasso: clamorosi sviluppi

  Vi ricordate la vicenda dei 138 miliardi di dollari di Bonds USA sequestrati a Giugno dalla Guardia di finanza di Chiasso? Siamo stati...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
Grazie alle neuroscienze, oggi possiamo governare meglio le nostre emozioni, soprattutto nelle relazioni interpersonali.A ribadirlo con straordinaria autorevolezza sarà ancora una volta il Dott....

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube