fbpx
domenica - 25 Febbraio, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

La crescente disponibilità e il rischio della magrezza iniettabile

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Le derive sanitarie di UE, WEF e OMS

A VISO SCOPERTO con Martina Pastorelli, Alberto Contri e Giovanni Frajese Conduce Matteo Demicheli Le derive sanitarie di UE, WEF (World Economic Forum) e OMS (Organizzazione...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,500IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

La semaglutide, nota con i marchi Ozempic, Wegovy, Rybelsus e altri, è l’ultima mania per la perdita di peso che ha colpito Hollywood e oltre. Il farmaco da prescrizione, che viene somministrato tramite un’iniezione settimanale, è destinato al trattamento del diabete di tipo 2, ma è ampiamente utilizzato fuori indicazione per la perdita di peso.

Per coloro che vogliono immergersi più a fondo nella scienza, il video AMA di Peter Attia fa un buon lavoro nel fornire lo sfondo di questo farmaco molto popolare. Dovreste essere consapevoli, tuttavia, che sebbene Peter sia un brillante medico, è bloccato nel paradigma convenzionale e non siamo d’accordo su molti aspetti della salute e della longevità.

Uno studio del 2021 finanziato da Novo Nordisk, il produttore del farmaco, ha scoperto che l’uso di semaglutide una volta alla settimana ha portato a una riduzione del 14,9% del peso corporeo tra gli adulti con obesità. 1 C’è stata una tale corsa ai farmaci che la Food and Drug Administration degli Stati Uniti elenca sia Ozempic che Wegovy come “attualmente in carenza”. Questo, nonostante il pesante prezzo del farmaco di circa $ 1.400 al mese. 2

Ma le soluzioni rapide raramente sono la risposta quando si tratta di migliorare la salute, specialmente nel caso di problemi complessi come mantenere un peso corretto, che ha elementi mentali, emotivi e fisici.

Un farmaco per la perdita di peso, anche se apparentemente efficace, non può affrontare i driver emotivi sottostanti che possono portare a mangiare troppo, ad esempio, e non preserverà la vostra salute se continuerete a seguire una dieta malsana, non importa quanto magro possa essere il vostro aspetto esteriore.

Facendo affidamento sui farmaci per dimagrire, private il vostro corpo della possibilità di bilanciare il suo peso in modo naturale, nel modo biologicamente previsto, e vi esponete a indicibili effetti collaterali nel processo.

La semaglutide imita il GLP-1 nel vostro corpo, riducendo l’appetito

La semaglutide è un agonista del recettore del peptide 1 simile al glucagone (GLP-1RA). In quanto ormone peptidico, il GLP-1 fa, tra le altre cose, parte di un gruppo di ormoni incretinici, che vengono rilasciati quando si mangia per regolare l’insulina, insieme a molte altre funzioni. 3

Oltre a influenzare l’insulina, il GLP-1 può influenzare il sistema nervoso, portando a una risposta che riduce l’appetito. Molti di coloro che assumono semaglutide riferiscono che il farmaco li fa sentire pieni, più velocemente, quindi sono soddisfatti mangiando minori quantità di cibo. Secondo uno scienziato che scrive sotto il nome di Modern Discontent su Substack: 4

“Sebbene questo effetto dell’aumento dell’escrezione di insulina possa aiutare i diabetici, ciò che è curioso della Semaglutide è la sua strana associazione con la perdita di peso, con molte persone che riferiscono una mancanza di appetito quando assumono GLP-1RA. Dato che gli ormoni incretinici vengono rilasciati quando si consuma cibo, è possibile che anche un percorso di segnalazione che coinvolge gli ormoni incretinici possa essere utilizzato per segnalare la pienezza.

In effetti, sembra che anche il cervello e il sistema nervoso centrale contengano recettori GLP-1, che rispondono anche al GLP-1 rilasciato dopo aver mangiato. Sembra inoltre che anche alcuni aspetti del sistema nervoso possano produrre essi stessi GLP-1

… In questo caso, il meccanismo di feedback del GLP-1 produce una risposta anoressizzante (che riduce l’appetito) che può diminuire l’assunzione di cibo. Quindi, c’è un effetto di pienezza indotto artificialmente prodotto da questi GLP-1RA.

In breve, il dottor Robert Kushner della Northwestern University, che fa parte del comitato consultivo di Novo Nordisk, ha dichiarato a NPR: “Questo ormone sta dicendo al tuo cervello, sono pieno, non ho più bisogno di mangiare… Ciò che hanno fatto le aziende farmaceutiche è stato prendere questo ormone che si trova in natura e ristrutturarlo in un farmaco. 5

Il peso ritorna subito quando il farmaco viene interrotto

Considerando che la semaglutide non affronta i fattori alla base dell’aumento di peso e dell’obesità, non sorprende che molte persone riacquistino il peso perso non appena smettono di assumere il farmaco. Quando una donna di South Holland, Illinois, che ha perso 60 libbre assumendo Wegovy, non ha più potuto accedervi a causa di un cambio di assicurazione, ha recuperato 20 libbre in pochi mesi. 6

Il cosiddetto “rimbalzo di Ozempic” 7 ha fatto notizia sui media, dopo che uno studio ha rilevato che un anno dopo l’interruzione della semaglutide, i partecipanti hanno riguadagnato i due terzi della loro precedente perdita di peso, e anche la maggior parte dei cambiamenti nelle variabili cardiometaboliche è tornata ai livelli di pretrattamento. 8

Ciò, hanno affermato i ricercatori, evidenzia “l’importanza di mantenere un trattamento farmacologico a lungo termine per la gestione del peso nelle persone con obesità”, 9 che, come ha sottolineato Modern Discontent, è “un’osservazione piuttosto preoccupante per suggerire che una soluzione all’obesità è fornire continuamente un prodotto farmaceutico.” 10

“Considerando che i GLP-1RA sembrano avere effetti neurologici effettivi (ad esempio bloccando la fame e imitando la sazietà), c’è una seria componente mentale che vale la pena considerare rispetto a questi farmaci e alle loro influenze sul rapporto che le persone hanno con il cibo.

Cioè, la perdita di un pulsante “off” nel mangiare significa che l’aumento di peso è forse un risultato inevitabile se non si hanno i fattori comportamentali e dello stile di vita sotto pieno controllo (cioè si ritorna alle vecchie abitudini che hanno contribuito al loro aumento di peso).

Questa è una conseguenza del sacrificare dei cambiamenti dello stile di vita a lungo termine che porteranno a una salute migliore a favore di soluzioni rapide in cui l’obiettivo principale è solo quello di perdere peso. È anche un segno crescente di quanto molte persone siano fuori dal mondo riguardo a ciò che immettono nei loro corpi, sia dal punto di vista alimentare che farmaceutico. 11

AAP spinge i farmaci dimagranti per i bambini

Anche i bambini sono vittime della mentalità secondo cui i farmaci sono la risposta per la perdita di peso. L’American Academy of Pediatrics (AAP) ha aggiornato la sua guida sull’obesità infantile, dando un pieno sostegno ai farmaci per la perdita di peso e alla chirurgia nei bambini di 12 e 13 anni, rispettivamente.

La guida AAP raccomanda un “trattamento completo”, che include supporto nutrizionale, attività fisica, terapia comportamentale, farmaci e chirurgia metabolica e bariatrica.

“Non ci sono prove a sostegno dell’attesa vigile o del ritardo non necessario del trattamento appropriato dei bambini con obesità”, spiega la guida, affermando invece che il trattamento farmacologico e chirurgico precoce e aggressivo è giustificato. 12

La coautrice Dr. Sandra Hassink, direttrice medica dell’AAP Institute for Healthy Childhood Weight, ha dichiarato all’Associated Press che le linee guida hanno lo scopo di cambiare l’opinione secondo cui l’obesità è “un problema personale, forse un fallimento della diligenza della persona. Questo non è diverso dal fatto che tu abbia l’asma e ora abbiamo un inalatore per te. 13 Secondo il sommario esecutivo della linea guida: 14

“L’obesità è stata a lungo stigmatizzata come una conseguenza reversibile delle scelte personali, ma in realtà ha complessi fattori genetici, fisiologici, socioeconomici e ambientali.

Una maggiore comprensione dell’impatto dei determinanti sociali della salute (SDoH) sulla malattia cronica dell’obesità – insieme a un maggiore apprezzamento dell’impatto della cronicità e della gravità delle comorbilità correlate all’obesità – ha consentito una comprensione più ampia e più profonda della complessità tanto del rischio quanto del trattamento dell’obesità.

Inoltre, le linee guida affermano specificamente: 15

  • I pediatri e altri operatori sanitari di base dovrebbero offrire agli adolescenti di età pari o superiore a 12 anni con obesità (BMI ≥95° percentuale) la farmacoterapia per la perdita di peso… in aggiunta al comportamento salutare e al trattamento dello stile di vita
  • I pediatri e altri fornitori di assistenza sanitaria di base dovrebbero offrire il rinvio per gli adolescenti di età pari o superiore a 13 anni con obesità grave (BMI ≥120% del 95° percentuale per età e sesso) per la valutazione per la chirurgia metabolica e bariatrica

Nel dicembre 2022, la FDA ha approvato l’uso di semaglutide per il trattamento dell’obesità nei bambini dai 12 anni in su. 16 L’approvazione è arrivata a seguito di uno studio di 68 settimane su ragazzi di età compresa tra 12 e 18 anni, che ha rilevato come coloro che assumevano il farmaco avevano una diminuzione del 16,1% del BMI rispetto allo 0,6% nel gruppo placebo. 17

Preoccupazione per i rischi di cancro, effetti a lungo termine

I rischi a lungo termine della semaglutide non sono noti. Gli effetti indesiderati più comunemente riportati sono di natura gastrointestinale, inclusi nausea e vomito, ma sono stati segnalati problemi di pancreatite, cancro al pancreas e complicanze della retinopatia, tra cui emorragia e cecità. 18

I rischi di cancro sono una bandiera rossa, con un paziente nello studio Sustain 5 che sviluppa carcinoma pancreatico metastatico circa 65 giorni dopo il trattamento. 19 Uno studio di farmacovigilanza che utilizzava il sistema di segnalazione degli eventi avversi della FDA ha anche esaminato “dati crescenti sul rischio potenziale di carcinoma pancreatico associato” a GLP-1Ras, incluso semaglutide, trovando una chiara associazione. 20

“Sulla base di questo studio di farmacovigilanza, i GLP-1RA, ad eccezione dell’albiglutide, sono associati al carcinoma pancreatico”, hanno osservato i ricercatori, aggiungendo: “Sulla base dell’indagine bibliometrica, cAMP/protein-chinasi, canale del Ca 2+, stress del reticolo endoplasmatico, e lo stress ossidativo sono potenziali patogenesi del carcinoma pancreatico derivante da GLP-1RA. 21

Il farmaco contiene già un avviso di scatola nera perché gli studi sui roditori hanno scoperto che la semaglutide provoca tumori delle cellule C della tiroide “a esposizioni clinicamente rilevanti”. 22

La magrezza iniettabile rovinerà l’esercizio fisico?

Un’altra ripercussione della rapida perdita di peso tramite iniezione potrebbe essere la sua influenza su altri parametri di stile di vita sano, come l’esercizio fisico. Mentre l’esercizio fisico è molto più della semplice perdita di peso – una sola sessione porta a cambiamenti in ben 9.815 molecole nel sangue 23 – ci sono ancora molte persone che lo vedono solo come uno strumento per eliminare il grasso. “Nell’era di Ozempic, che senso ha allenarsi?” postula un articolo su The Atlantic. 24

La scrittrice Xochitl Gonzalez era inizialmente tra coloro che sudavano solo per vedere i numeri scendere sulla bilancia, ma alla fine è giunta alla conclusione che, cosa ancora più importante, l’esercizio fisico era fondamentale per la sua salute mentale e la sua felicità.

Una nuova generazione di persone, contenta di perdere peso con un’iniezione settimanale, rinuncerà all’esercizio fisico e agli innumerevoli “effetti collaterali” benefici che ne derivano? Gonzalez scrive: 25

“Nell’era di Ozempic, l’idea che ci alleniamo per dimagrire potrebbe essere ancora più pericolosa che mai, indipendentemente dalla vostra taglia. Ozempic ora offre magrezza iniettabile agli stessi uomini e donne danarosi che indossano Alo e Lululemon e che hanno riempito corsi di fitness e palestre per anni, tutti lì per inseguire l’inafferrabile obiettivo di “più magro” o, se l’hanno ottenuto, per mantenere quel fisico sottile fra le grinfie.

Ma allo stesso tempo, tutti loro hanno beneficiato degli effetti collaterali delle endorfine e dell’aumento della frequenza cardiaca, il piacere di sperimentare la vitalità dei propri corpi che pompano sangue.

Se ora possono rimanere magri solo con un’iniezione e alcuni pasti selezionati, abbandoneranno il fitness? Cos’è una vita in cui non hai bisogno di muoverti e non hai bisogno di mangiare, ma sai che appari bene con abiti firmati? Cos’è la vera vita se lo fai per il grammo?

Le chiavi per mantenere un peso sano in modo naturale

L’uso di farmaci per perdere peso mette a rischio la tua salute e ti destina a una vita di assunzione degli stessi, poiché è probabile che riguadagniate il peso una volta che smettete di assumerli. Per perdere peso in modo naturale, i cambiamenti nella dieta sono essenziali. Complessivamente, consumare troppo acido linoleico (LA) è il fattore principale che guida le epidemie di sovrappeso e obesità.

LA è il grasso omega-6 più comune che si trova negli oli di semi come soia, semi di cotone, girasole, colza (canola), mais e cartamo. 26 Ridurre l’assunzione di oli di semi e di tutti gli alimenti trasformati, aumentando al contempo l’assunzione di grassi sani, è un modo efficace per mantenere un peso forma.

Idealmente, considerate di ridurre la LA a meno di 7 grammi al giorno, che è vicino a ciò che i nostri antenati erano soliti ottenere prima che le condizioni di salute croniche, tra cui obesità, diabete, malattie cardiache e cancro, si diffondessero.

Per fare ciò, dovrete evitare quasi tutti i cibi ultralavorati, i fast food e i cibi dei ristoranti, poiché praticamente tutti contengono oli di semi. Il modo più semplice per farlo è preparare la maggior parte del cibo a casa in modo da sapere cosa state mangiando.

Poi c’è il tempismo del vostro cibo, o tempo limitato per mangiare (TRE), un altro fattore importante per aiutare a ottimizzare il peso. I nostri antichi antenati non avevano accesso al cibo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, quindi la nostra genetica è ottimizzata per avere cibo a intervalli variabili, non ogni poche ore. Quando mangiate ogni poche ore per mesi, anni o decenni, senza mai saltare un pasto, il vostro corpo dimentica come bruciare i grassi come combustibile.

Nella maggior parte dei casi, potete perdere peso mangiando cibo vero, non ultralavorato, e abbracciando il TRE limitando l’assunzione di cibo a un certo numero di ore al giorno. 27 Impegnarsi nel movimento senza esercizio durante il giorno e fare esercizio fisico regolare fornirà ulteriori benefici, senza la necessità di farmaci e migliorando radicalmente l’intera salute come effetto collaterale.

Fonti e riferimenti:

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Bonus bebè, bambini, burocrazia e politica

Italia: Bonus Bebè, bambini, burocrazia e politica (scarica qui il formato pdf)  Lettera aperta al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi Per conoscenza: Signor Presidente della Camera dei Deputati Signor...

Il governo dei congiurati e la freccia di Apollo

Non esistono le pillole della libertà. La libertà si costruisce tutti i giorni, appena svegliati. La libertà è fatica giornaliera, non fatevi imbrogliare da...

La sostituzione dei bianchi continua con il remake di Peter Pan

E i Lost Boys ora includono anche le ragazze. https://americanliberty.news/media/disney-hired-cultural-consultants-to-diversify-beloved-childrens-book/phouck/2023/03/?utm_campaign=rr  La stessa scomparsa dei bianchi sta avvenendo in altri film e remake cinematografici, nelle pubblicità aziendali,...

Auto elettriche: la Tesla sbarca in Italia – di Piergiorgio Pescarolo

E' una delle poche auto elettriche di nuova generazione attualmente in regolare produzione. Anzi: per diverso tempo, ha giocato il ruolo di battistradaverso la tecnologia della mobilità sostenibile giocata sull'abbinamento fra motore...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube