mercoledì - 1 Febbraio, 2023

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

La medicina tradizionale degli indigeni arriva negli ospedali della Bolivia

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Elettrificazione terrestre e 5G: i pericoli spirituali

Fino ad oggi gli autori di controinformazione ben poco si sono occupati del significato “occulto” della tecnologia 5G, cioè dei suoi effetti (o forse...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
9,210IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

In Bolivia gli ospedali aprono le porte alla medicina tradizionale dei popoli indigeni. Già nel 2006 nel Paese è nato il viceministro per la medicina tradizionale e l’interculturalità che ha conferito nuovi incarichi al Ministero della Salute.

L’iniziativa è nata con l’intento di promuovere, proteggere e diffondere le antiche conoscenze della medicina tradizionale nel sistema sanitario pubblico. A dieci anni di distanza, l’idea di facilitare la partecipazione degli indigeni e dei detentori delle conoscenze tradizionali alla salvaguardia della salute della popolazione sta dando i propri frutti, come emerge dai reportage di Michele Bertelli, Felix Lill e Javier Sauras, pubblicati su Internazionale.

Tra i medici tradizionali già attivi in Bolivia troviamo gli esperti nella raccolta delle erbe medicinali e nella preparazione di rimedi naturali e le ostetriche. La maggioranza della popolazione boliviana ha radici indigene e nel Paese sono presenti decine di gruppi etnici differenti.

L’interesse per ciò che sta succedendo in Bolivia in merito alla diffusione della medicina tradizionale sta crescendo grazie al progetto Mother and Children First che sta dando voce all’attività delle ostetriche indigene che, accompagnate da medici che seguono la sapienza tradizionale, accorrono in aiuto delle madri al momento del parto.

L’attenzione si rivolge dunque soprattutto al tema delle difficoltà che le mamme possono incontrare al momento della nascita del bambino. In questa fase molto delicata, in cui si dà alla luce una nuova vita, può essere utile affidarsi a un esperto di medicina tradizionale dei popoli originari, soprattutto mentre si è in attesa di poter essere trasportati in ospedale in caso di necessità.

Fino ad ora la Bolivia risultava uno dei Paesi del Sudamerica con il più elevato tasso di mortalità durante il parto, ma con l’arrivo delle ostetriche itineranti e grazie alle loro conoscenze tradizionali ci si augura che la situazione migliori.

La Bolivia ha riconosciuto che la medicina tradizionale indigena può essere d’aiuto alla medicina allopatica nel migliorare lo stato di salute della popolazione, sia dal punto di vista fisico che spirituale. Una rivoluzione importante che dovrebbe riguardare tutto il mondo e portare una nuova sinergia tra diversi metodi di cura.


Articolo tratto da GreenMe.it (Fonte foto: Mothers and Children First)

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

La terapia del letto inclinato. La salute da una nuova angolazione.

Dormire tenendo il letto inclinato di cinque gradi apporta grandi benefici alla circolazione, al metabolismo e al sistema immunitario. Può anche alleviare numerosi disturbi,...

Il banco vince sempre

“stile” che ormai fa tendenza in tutto il mondo dall’11 settembre 2001, una moda sempreverde tendente al rosso sangue della quale, diciamolo, faremmo volentieri a...

Sulla perversione “psicanalitica”

Con il termine «psicologismo» vogliamo indicare la tendenza a ricondurre sistematicamente ogni ordine di fenomeni a spiega­zioni di carattere psicologico. Questa tendenza non è...

Nexus 140: l’editoriale di Tom bosco

 5G e Intelligenza Artificiale, il futuro è ora Al giro di boa di questo nr. 140 e di questo 2019, tirando le somme, desidero innanzitutto...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
Grazie alle neuroscienze, oggi possiamo governare meglio le nostre emozioni, soprattutto nelle relazioni interpersonali.A ribadirlo con straordinaria autorevolezza sarà ancora una volta il Dott....

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube