giovedì - 8 Dicembre, 2022

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

La medicina tradizionale degli indigeni arriva negli ospedali della Bolivia

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Nuove enormi crepe appaiono nell’edificio dell’Impero

Le fondamenta stesse dell'"Ordine Globale basato sulle Regole" sembrano crollareCome occidentali sappiamo che la nostra forza risiede nell’unità cementata dai nostri valori condivisi. Ma in...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
8,900IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

In Bolivia gli ospedali aprono le porte alla medicina tradizionale dei popoli indigeni. Già nel 2006 nel Paese è nato il viceministro per la medicina tradizionale e l’interculturalità che ha conferito nuovi incarichi al Ministero della Salute.

L’iniziativa è nata con l’intento di promuovere, proteggere e diffondere le antiche conoscenze della medicina tradizionale nel sistema sanitario pubblico. A dieci anni di distanza, l’idea di facilitare la partecipazione degli indigeni e dei detentori delle conoscenze tradizionali alla salvaguardia della salute della popolazione sta dando i propri frutti, come emerge dai reportage di Michele Bertelli, Felix Lill e Javier Sauras, pubblicati su Internazionale.

Tra i medici tradizionali già attivi in Bolivia troviamo gli esperti nella raccolta delle erbe medicinali e nella preparazione di rimedi naturali e le ostetriche. La maggioranza della popolazione boliviana ha radici indigene e nel Paese sono presenti decine di gruppi etnici differenti.

L’interesse per ciò che sta succedendo in Bolivia in merito alla diffusione della medicina tradizionale sta crescendo grazie al progetto Mother and Children First che sta dando voce all’attività delle ostetriche indigene che, accompagnate da medici che seguono la sapienza tradizionale, accorrono in aiuto delle madri al momento del parto.

L’attenzione si rivolge dunque soprattutto al tema delle difficoltà che le mamme possono incontrare al momento della nascita del bambino. In questa fase molto delicata, in cui si dà alla luce una nuova vita, può essere utile affidarsi a un esperto di medicina tradizionale dei popoli originari, soprattutto mentre si è in attesa di poter essere trasportati in ospedale in caso di necessità.

Fino ad ora la Bolivia risultava uno dei Paesi del Sudamerica con il più elevato tasso di mortalità durante il parto, ma con l’arrivo delle ostetriche itineranti e grazie alle loro conoscenze tradizionali ci si augura che la situazione migliori.

La Bolivia ha riconosciuto che la medicina tradizionale indigena può essere d’aiuto alla medicina allopatica nel migliorare lo stato di salute della popolazione, sia dal punto di vista fisico che spirituale. Una rivoluzione importante che dovrebbe riguardare tutto il mondo e portare una nuova sinergia tra diversi metodi di cura.


Articolo tratto da GreenMe.it (Fonte foto: Mothers and Children First)

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

La sporca agenda di Reporters sans Frontières

Non sono freschi e puliti. Probabilmente non possono nemmeno essere risciacquati. Riflettendo l’attacco da parte di Reporters Sans Frontières a Wikileaks e la...

Lo strano caso di Dominic Strauss-Khan

Prima di parlare dello strano caso di Dominique Strauss-Khan è necesario capire cos’è il Fondo Monetario Internazionale e come si è arrivati...

Esercitazioni nato in Ucraina e Moldavia, la rabbia di Mosca

Gli eserciti di Kiev e di Washington hanno lanciato vaste esercitazioni militari nell’Ucraina occidentale alle quali partecipano forze di ben 16 paesi del Patto...

Orizzonti perduti

In questa “puntata” della nostra piccola Storia (rivisitata) degli Apollo Days ci soffermeremo su alcuni frames i quali, da più parti, sono stati tacciati...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
A causa di motivi organizzativi ci vediamo costretti a posticipare la data del seminario con il dott. Tancredi Militano prevista per domenica 11/12/22. Le...

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube