fbpx
domenica - 14 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

La regina d’Inghilterra accusata di traffico di droga

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

“ROMANCE” (1986)

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

La Regina d'Inghilterra accusata di traffico di droga

 
Fonte: PressTV [http://www.presstv.ir/detail/233402.html ]
Traduzione di Jacopo Castellini
 
L'Autorità di vigilanza sulla finanza della Gran Bretagna multa la banca della regina per riciclaggio di denaro e un candidato alle presidenziali francesi dichiara che parte della fortuna della regina "deriva dal traffico di droga".
 
La Financial Services Authority (FSA) ha condannato la banca della regina britannica, Coutts Bank, ad una multa di 8,75 milioni di sterline per non aver effettuato i controlli corretti su "persone politicamente esposte" e non aver prevenuto il riciclaggio di denaro.
 
Le carenze di Coutts erano gravi, sistemiche e la loro permanenza è stata autorizzata ufficialmente per tre anni. Hanno portato ad un rischio altissimi, da parte di Coutts, di gestire dei proventi di reato", ha detto la FSA in un comunicato pubblicato sul suo sito ufficiale.
 
La notizia arriva meno di una settimana dopo le affermazioni di un candidato alle elezioni presidenziali francesi di aprile, secondo cui la regina britannica dovrebbe la sua fortuna ai proventi dei traffici di droga riciclati dai "banchieri ebrei della City."
 
Il 21 marzo, Jacques Cheminade, che corre per l'Eliseo come candidato indipendente, ha affermato che "una parte della fortuna della Regina d'Inghilterra proviene dal traffico di droga."
 
"No, non tutta la sua ricchezza, ci sono diverse altre fonti. Ma si tratta di una serie di traffici tra cui, sì, c'è il traffico di stupefacenti ", ha sostenuto Cheminade, intervistato dalla rete televisiva francese LCP.
 
Nota come la banca della regina britannica, Coutts è stata criticata per guasti "significativi, diffusi ed inaccettabili", come descritto da Tracey McDermott, a capo delle indagini contro la criminalità finanziaria.
 
"La dimensione della sanzione pecuniaria dimostra quanto seriamente vediamo le sue scelte fallimentari", ha detto McDermott.
 
ISH / PKH / HE
 
Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Sarà Suleyman il nuovo Faraone?

Aspettando un nuovo Faraonefebbraio 9, 2011 di byebyeunclesamNel Marzo 2010 Hosni Mubarak, ad 82 anni suonati, fu operato per “calcoli alla cistifellea“ nella clinica universitaria di...

Quale uguaglianza davanti alla Legge? – di Carmelo R. Viola

La Corte Costituzionale, dichiarando l’incostituzionalità del Lodo Alfano, ha certamente inferto un colpo allo strapotere di Berlusconi,...

Settant’anni dopo – Hitler, voleva davvero la guerra? – di Patrick J. Buchanan

  Il primo settembre del 1939, settant'anni fa, l'esercito tedesco attraversava la frontiera polacca. Il 3 settembre, la Gran Bretagna dichiarava guerra. Sei...

La trave nell’occhio dell’Aquila di Pablo Ayo

“A spingere così in alto le quotazioni (questi livelli non venivano toccati dal 1980, anno successivo alla rivoluzione iraniana), sono state le tensioni internazionali...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube

Articolo precedente
Articolo successivo