venerdì - 2 Dicembre, 2022

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

“LA XYLELLA CAUSATA DALLE SCIE CHIMICHE?”. IPOTESI SHOCK DI ADRIANA POLI BORTONE

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Il Grande Incendio di Londra – Cui prodest?

Sono passati ormai 353 anni dal Grande Incendio di Londra, un incendio che ha causato la distruzione di 436 acri di Londra, tra cui...

Sull’immigrazione

La guerra elettrica

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
8,850IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

L'ex ministro all'Agricoltura avanza dubbi sulla diffusione della malattia collegandola al tema- molto discusso- delle scie chimiche. 

La colpa di Xylella sono le scie chimiche? La domanda shock è di Adriana Poli Bortone, ex sindaco di Lecce e ministro dell'agricoltura che affida a Facebook i suoi dubbi aprendo scenari a dir poco inquietanti. 

“Gli USA confessano di usare scie chimiche sul territorio italiano. Se la notizia fosse confermata avremmo tutto il diritto di chiedere se la diffusione della xylella sul territorio pugliese e salentino in particolare non sia attribuibile anche a questo fenomeno. 
Riflettiamo: nel tempo è stata distrutta la nostra agricoltura a partire dalla eliminazione del tabacco (la cui coltivazione è stata spostata in altre parti del mondo), della vite, ora dell'ulivo secondo una volontà' precisa da parte dell'Europa che, guarda caso, proprio in coincidenza con la sciagura xylella concede alla Tunisia l'importazione di quantità esponenziali di olio, il Ministero dell'Agricoltura italiano fa un bel piano di eradicazione degli alberi (per fortuna bloccato dalla procura di Lecce), i terreni "infetti" vengono dichiarati inedificabili per 15 anni , i referendum sulle trivellazioni vengono pressoché eliminati. 
Dalla somma di queste circostanze potrebbe venire un totale devastante. È fantapolitica pensare che il nostro territorio, ricco di gas nel sottosuolo e di petrolio anche nel nostro mare, per volontà di poteri forti sia destinato non più al turismo ed alla agricoltura identitaria, ma alla trivellazione "legalizzata"? Sarà fantapolitica, ma mi incomincia a sorgere il dubbio che xylella faccia rima con trivella”.

Una posizione decisamente “sui generis” quella della senatrice leccese che mostra di dar credito alle teorie “complottiste” più oltranziste dando spazio anche all'ironia degli internauti.   

Fonte: leccesette.it

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

LA MISTERIOSA “VALLE DELLA MORTE” SIBERIANA – PARTE 4

L'ultima parte dell'avvincente indagine sulle esplosioni di Tunguska del 1908 ci conduce a casi più recenti che avrebbero visto in azione le medesime sfere...

Offresi compenso astronomico a medico – di Jock Doubleday

Anticamente per eliminare rivali politici, amorosi o solamente per rivalità personali, era in voga la pratica dell’avvelenamento. Per difendersi da questo potenziale rischio, papi,...

Sgonfiamo la bolla degli antibiotici

L’eccessivo uso di antibiotici, unitamente a quello dei vaccini, ha compromesso il sistema immunitario di tante persone, creando maggiore predisposizione alle malattie e lo...

Il tentativo di rivoluzione colorata in Venezuela

Attilio Folliero, Caracas, 22/03/2014a) Tentativo di rivoluzione colorata in VenezuelaQuando c’è una guerra esistono due teatri: un teatro di guerra vero e proprio ed...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
Grazie alle neuroscienze, oggi possiamo governare meglio le nostre emozioni, soprattutto nelle relazioni interpersonali.A ribadirlo con straordinaria autorevolezza sarà ancora una volta il Dott....

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube