fbpx
domenica - 14 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

L’intercettazione scandalo che dovrebbe far cadere Obama

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:
L’intercettazione di Victoria Nuland significa che Obama deve essere destituito immediatamente.
 
L’illecita registrazione della conversazione tra il vicesegretario di Stato americano Victoria Nuland e il suo Ambasciatore in Ucraina Geoffrey Pyatt ha un’importanza globale, non perché la donna abbia detto il famoso “si fotta l’UE”, ma perché, come rappresentante personale di Obama in Ucraina, ha definitivamente dimostrato di orchestrare un colpo di stato fascista in quel Paese, che rischia di far scoppiare la guerra mondiale termonucleare.
 
Il 6 febbraio Lyndon LaRouche ha commentato così la vicenda: “È tutta una messinscena ordita dalla rappresentante di Obama in Ucraina! Dobbiamo rimuovere questa canaglia. Dovrebbe essere sottoposto a impeachment per questa montatura; sta giocando alla guerra termonucleare”. Nuland, che è anche la moglie del neocon Robert Kagan ed ex consigliera dell’allora vicepresidente Richard Cheney, è stata colta in fallo mentre dettava con precisione all’ambasciatore come confezionare il prossimo governo ucraino, e come dovrà funzionare in coordinamento continuo con il partito fascista Svoboda. È stata colta in flagrante mentre pianificava gli interventi dell’ONU e del Vicepresidente Biden per assicurare il pieno successo al suo progetto. Il 25 gennaio scorso il Presidente dell’Ucraina Viktor Janukovi? aveva offerto al capo del partito Baktivaš?ina Arsenij Iatseniuk il posto di Primo Ministro e al fantoccio dei britannici alla testa del partito UDAR, l’ex pugile Vladimir Klits?ko, il posto di Vice Primo Ministro per i Diritti Civili. Tuttavia questa mossa non era nei piani della Nuland, la quale ha detto dei due uomini
 

“Non penso che ‘Klits?’ debba entrare al governo. Non penso che sia una buona idea… Penso che ‘Iats’ sia il tipo che ha l’esperienza economica, l’esperienza di governo… Ciò di cui ha bisogno è che ‘Klits?’ e Tjaghnìbok [capo del partito fascista Svoboda] stiano all’esterno; ha bisogno di parlare con loro quattro volte alla settimana, capisci? Penso che l’entrata di ‘Klits?’, che sarà ad un livello in cui lavora per Iatseniuk… non possa funzionare”.

 
Nell’intercettazione telefonica l’ambasciatore Pyatt si dice subito d’accordo, chiedendo “Vuole che organizziamo una telefonata con lui, come primo passo?” Nuland gli risponde: “A quanto ho capito il piano era che ‘Iats’ proponesse in questo contesto una conversazione a quattro o a cinque, con Lei. È quel che aveva capito?” Cioè i presunti tre leader dei presunti tre partiti d’opposizione in Ucraina dovrebbero esporre la loro politica in una “conference call” con la rappresentante personale di Obama e con l’ambasciatore americano in Ucraina! Ma Pyatt propone alla Nuland che in primo luogo si faccia avere le cattiva notizia a Klits?ko personalmente, tramite una telefonata, e concorda sul come. La Nuland aggiunge che il funzionario presso l’ONU Jeffrey Feltman (in passato presso il Dipartimento di Stato) ha scelto Robert Serry quale rappresentante per l’Ucraina presso il consesso delle Nazioni Unite e ha predisposto con Ban-Ki-Moon l’arrivo di Serry in Ucraina il lunedì o il martedì della prossima settimana, per “far funzionare questa cosa [la proposta di un nuovo governo della Nuland] ed essere aiutati in questo dall’ONU”. A sua volta Pyatt dice che “vogliamo provare ad avere qui qualcuno con una personalità internazionale, che aiuti a mediare questa cosa. L’altra cosa è un approccio con Janukovi?…” La Nuland risponde che Biden lo chiamerà il giorno successivo “per un incoraggiamento e per precisare i dettagli”. Anche se il nuovo governo non è stato formato, per qualunque ragione, è ormai lampante la colpa di Obama: cospira per ottenere un golpe, che rischia di far scoppiare la guerra termonucleare. “Destituiamo Obama: è questo il momento per farlo. La sua numero uno ha fatto il passo falso e ci sono gli estremi per l’impeachement. Lo impediscono soltanto la paura e la vigliaccheria, e la codardia della stampa” ha dichiarato LaRouche. 
 
Fonte: movisol.org – Tramite: losai.eu
Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Nsa-Prism: uno scandalo false flag per coprire il business

I nostri lettori saranno tutt’altro che stupiti dallo scandalo Prism (o Datagate), che mostra solo la punta dell’Iceberg del controllo del ‘sistema’ sulle vite...

Attacco alla Repubblica dell’Ecuador

ATTACCO ALLA REPUBBLICA DELL'ECUADOR  di Sergio Di Cori Modigliani   Fonte: sergiodicorimodiglianji.blogspot.it    (Ci scusiamo con l'autore perché l'articolo è stato inizialmente postato senza la sua firma e riferimento alla...

La strage di Porzus 70 anni dopo: il vero volto dei partigiani

Roma, 7 feb – Prima che il prossimo 25 aprile si dia fiato alle fanfare e si aprano le danze per festeggiare il 70°...

ELEMENTI DI ANOMALY HUNTING di Paolo C. Fienga, Gianluigi Barca & Lunexit

Elementi di Anomaly Hunting, con speciale riguardo al “Caso dell’Asteroide 433-Eros” Considerazioni Generali sull’Anomaly HuntingNon credo che esista un Lavoro nel quale l’Oggettività (intesa...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube