giovedì - 9 Febbraio, 2023

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

M5S deposita lo stato d’accusa per Napolitano

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Il collasso dell’Occidente e la fine del Petroldollaro

L'Occidente collettivo è giunto alla fine di un ciclo di indebitamento. Esso è riuscito a rimandare sinora il redde rationem della Storia emettendo forzosamente...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
9,260IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

blankDetto, fatto. Il Movimento 5 Stelle «ha formalmente depositato in entrambi i rami del Parlamento la denuncia per la messa in stato d'accusa del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano». Intanto in Commissione Affari Costituzionali sale la tensione dopo l'approvazione del testo della legge elettorale.??Secondo i parlamentari pentastellati, la domanda di impeachment darà avvio al complesso procedimento previsto dall'articolo 90 della Costituzione: la richiesta dovrà superare l'esame del Comitato per i procedimenti d'accusa di Camera e Senato prima di giungere al Parlamento, eventualmente convocato in seduta comune.??

«Il Movimento 5 Stelle come annunciato in Aula dal capogruppo al Senato Vincenzo Maurizio Santangelo – si legge in una nota – ha formalmente depositato in entrambi i rami del Parlamento la denuncia per la messa in stato d'accusa del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano». ??L'articolo 90 della Costituzione prevede la non responsabilità del Capo dello Stato per gli "atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione". L'istanza del M5S si incentrerà principalmente sul caso delle intercettazioni tra il Capo dello Stato e Nicola Mancino nell'ambito della cosiddetta trattativa Stato-Mafia. Ma nell'istanza ci saranno, assicurano i Cinque Stelle, anche altre motivazioni.
 
"Napolitano dovrà rispondere delle sue violazioni" – "Napolitano, seguendo le procedure per la messa in stato d'accusa dovrò rispondere delle violazioni cha hanno messo in un angolo una parte. Da arbitro si è trasformato in giocatore con la fascia di capitano. Tutte le cose che sta facendo sono per una parte". Lo ha detto il vicepresidente M5s della Camera, Luigi Di Maio. ??
 
Caos in Commissione Giustizia – Caos in commissione Giustizia alla Camera con i deputati M5s che stamattina hanno occupato l'aula e la presidenza dove si esaminava il dl carceri. La presidente Donatella Ferranti ha cambiato sede di esame e messo direttamente in votazione il mandato al relatore che ha avuto l'ok con gli emendamenti tutti respinti per l'Aula.?? Alta tensione anche in Commissione Affari Costituzionali, dopo l'approvazione del testato per la nuova legge elettorale. I deputati di M5s, entrati in massa in commissione, stanno bloccando l'uscita dei parlamentari della commissione appartenenti ad altri gruppi. Ci sono stati anche spintoni e scontri fisici.
??Bloccato l'accesso ai deputati M5s – I commessi della Camera hanno bloccato l'accesso alla Commissione Affari Costituzionali ai deputati di M5s che non sono componenti della Commissione stessa, su ordine del presidente Francesco Paolo Sisto (FI). Il fatto ha creato confusione all'ingresso dell'aula della Commissione. ??Per evitare l'occupazione dell'aula della Commissione da parte dei deputati M5s gia' in mattinata c'era una folta schiera di commessi che ha chiuso il varco ai parlamentari che non sono membri effettivi della Commissione. Alcuni deputati di M5s hanno vivacemente protestato con gli stessi commessi ricordando che e' diritto di qualsiasi deputato, anche se non è componente della Commissione, assistere ai lavori all'interno dell'aula.??
 
Orellana (M5s): sbagliato l'insulto di Sorial – "Con l'insulto si passa dalla ragione al torto. Mi auguro che Giorgio Sorial lo capisca. Ci mette tutti in difficoltà". È quanto si legge in un tweet del senatore Luis Alberto Orellana appena rientrato dall'India con la missione parlamentare che e' andata a far visita ai due marò.??
Speranza (Pd): è un atto scellerato – "La richiesta di M5S di mettere sotto accusa il Capo dello Stato rappresenta un atto scellerato volto solo a far saltare le fondamenta del nostro sistema democratico". Lo dice il capogruppo del Pd alla Camera, Roberto Speranza.??
Sisto (Pd): io minacciato da M5s – "Sono stato minacciato da un esponente del Movimento 5 Stelle che mi ha chiesto se avessi dei figli. Non so se fosse una minaccia ma era una espressione che io ho percepito come tale". Lo afferma il presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera, Francesco Paolo Sisto, dopo la bagarre sul voto sulla legge elettorale.??Picierno: richiesta di impeachment è atto indegno – "La richiesta di impeachment è un atto indegno per coprire l'assoluta inconsistenza politica della confraternita di Grillo e Casaleggio. Fuori dal processo riformatore i grillini fanno di tutto per bloccarlo e per nascondere la loro debolezza, ricorrendo ad espedienti sempre più miseri". Lo afferma Pina Picierno del Pd. "I Cinque stelle – sostiene – hanno scambiato il Parlamento per un saloon dove, con toni e modi inaccettabili, cercano di bloccare chiunque lavori per rompere con la vecchia politica: sono i veri gattopardi della politica italiana".
 
??Ufficio di Boldrini chiuso a chiave – Da ieri sera, dopo tumulti in aula, le porte di accesso agli uffici della presidente della Camera Laura Boldrini a Montecitorio sono sbarrate. Le porte a vetri blindati risultano chiuse a chiave: devono essere aperte dall'interno dai commessi dell'anticamera. Non era mai successo.
 
Fonte: globalist.it
 

blankCosa si vuole nascondere dietro la distruzione delle intercettazioni Napolitano-Mancino? Ci sono veramente i presupposti per chiedere l'impeachment nei confronti di Giorgio Napolitano? Perché le vicende di questi mesi sembrano legarsi sempre di più a qualcosa successo più di vent'anni fa, che sembra aver condizionato tutta la Seconda Repubblica e oggi… qualcuno forse vorrebbe che non emergesse? A queste e ad altre domande potrete ricevere una risposta leggendo il libro "Dalle stragi del 1992 a Mario Monti" di Alberto Roccatano… il libro più censurato dal regime oggi imperante in Italia (!). 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Che sta succedendo?

Sta cambiando tutto a ritmi accelerati. Sta comparendo l’antimateria che comporta antigravità e inversioni temporali. L’eliosfera, la bolla magnetica che avvolge il sistema solare,...

Covid-19: stigmatizzare i non vaccinati non è giustificato

Negli Stati Uniti e in Germania, funzionari di alto livello hanno usato il termine pandemia dei non vaccinati, suggerendo che le persone che sono...

Servi

La foto ritrae un uomo che soffre di una pericolosa sindrome psichica: egli, infatti, desidera ardentemente comandare i suoi simili. Il termine più sintetico...

Un calice di 1600 anni fa rivela che gli antichi romani usavano ‘nanotecnologie’

I romani sapevano come fare e come utilizzare le nanoparticelle per creazioni artistiche. Non è la prima volta che la tecnologia romana sorprende i...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
Grazie alle neuroscienze, oggi possiamo governare meglio le nostre emozioni, soprattutto nelle relazioni interpersonali. A ribadirlo con straordinaria autorevolezza sarà ancora una volta il Dott....

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube