fbpx
martedì - 11 Giugno, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Manipolazioni climatiche mediatiche

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

1° maggio: la Rivoluzione rovesciata

Il primo maggio si festeggia la festa dei lavoratori o Festa del Lavoro, per ricordare le conquiste in materia di orario, di retribuzione e...

Articoli più letti

Il caso Mario Azzoni

Nel corso della vita si fanno incontri con persone speciali che lasciano il segno. Una di queste persone straordinarie è Mario Azzoni. Chi è Mario...

Sull’immigrazione

La cronaca di Akakor

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:
Il nesso fra scie chimiche e trasformazioni climatiche sembra essere ormai accertato, almeno a livello di coincidenza temporale, da diversi osservatori in tutto il mondo. In Italia, la situazione sembra oltremodo tragicomica, schiacciati fra le ipocrite promesse di presunti alleati americani e le malefatte di detti alleati. Mentre vi scrivo, la neve (copiosa) ha investitola mia zona (la battistiana Brianza velenosa) e mi fa sentire meno (almeno per ora) il problema siccità.

Tuttavia, non posso dimenticare che, prima di quest'ultima settimana, strani disegni si affacciavano sopra di me, tracciati da aerei che effettuavano la "semina del cielo". Una cosa talemente evidente che tante persone, sapendomi appassionato di cospirazioni e misteri, mi chiedevano che cosa fossero… Potete immaginare le mie risposte, corredate dalle tante fotografie da me scattate oppure inviatemi da amici; già, ma se il colpevole è noto (in special modo nelle zone di stanza delle sue basi), perchè spendere miliardi di euro per un'operazione così evidente e rischiosa? Evidentemente Bush e il suo gruppo di criminal-politici (la junta tratteggiata da Gore Vidal) si sono imbarcati in una ridefinizione degli assetti geopolitici mondiali, con una serie di progetti dispendiossimi per il contribuente USA.

A questo proposito, mi sono appena addentrato nella lettura del Terzo Libro Nero, ossia dopo quelli del Comunismo e del Capitalismo, quello degli USA: lì si possono capire appieno i profili degli attori di questa tragicommedia: gli USA (i poteri forti) che distruggono l'Iraq (con le infrastrutture costruite dalla Halliburton di Dick Cheney), per poi lucrarci riedificandolo ex novo. Scie chimiche in tutta Europa come monito per i non allineati: o comprate da noi (le nostre multinazionali) o patite fame e sete come Tantalo all'Inferno… Gli stessi Americani (la gente comune) presi in mezzo dalla contraddizione del Sogno Americano: niente diritti sociali (assicurazione sanitaria), ma MacDonald's e Viagra per quasi tutti… E questi cattivoni barbuti (Al Qaeda o i Castristi?) vogliono annullare il nostro "Paradiso in Terra"!!!

Torniamo a noi, alle scie chimiche e alle manipolazioni climatiche, l'unica altra nazione sul globo che dispone della tecnologia per contrastare gli USA è…. rullo di tamburi… il vecchio orso sovietico, pardon la Russia ripulita di Putin, commensale del nostro Cav. On. Silvio Berlusconi! Dubito fortemente, tuttavia, che l'ex agente KGB (no, tranquilli nessuna lista Mitrokhin) possa porsi in diretto scontro frontale con gli USA… Almeno non per ora, almeno con le elezioni alle porte e con la Cecenia spina nel fianco, visti i recenti giochetti capitatigli negli ultimi tempi.

Un ulteriore guaio (come se non ne avessimo abbastanza) è il pericolo trizio, che, come scrivevo sul penultimo numero di Nexus, è un isotopo radioattivo dell'idrogeno: la manipolazione del clima mediante questo scarto dei processi di fissione nucleare (e le scie, composte presumibilmente di materiale radioattivo), risulta notevolmente più "facile"… A questo punto, come direbbe il dott. Marotta, che di fatto ha scopechiato un bel calderone, "L'opera più grande del Diavolo è aver fatto credere di non esistere": pensate a quei black-out… e ricordatevi del referendum del 1987 che ha abolito l'energia atomica in Italia… Qualcuno vorrebbe farci riedificare altre bombe ad orologeria nel nostro Paese? I nostri Governanti perseguono interessi diversi da quelli tratteggiati dalla Costituzione? In entrambi i casi la risposta è… pensateci su, e poi fatemi sapere…

 
Articolo di Simone Colzani
Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Omid Jazi: l’equilibrio tra impulsività e riflessione

Chi è Omid Jazi? «Un cantautore psichedelico» Con questo fulminante e deciso botta e risposta inizia l’intervista con uno dei personaggi più affascinanti del nostro panorama...

Anatoly Fomenko: l’uomo che riscrive la storia

Uno degli studi più coinvolgenti ed “impressionanti” in cui mi sono imbattuto negli ultimi anni, è una ricerca condotta da un pool di scienziati...

Frame-dragging catturato in azione

Un sistema astrofisico ha appena dimostrato per la prima volta il "frame-dragging". Il trascinamento dello spazio-tempo da parte di una massa rotante, altrimenti noto come...

Guerra occulta all’ombra di Obama

John Wheeler III, 66 anni, è stato visto l’ultima volta il 28 dicembre su un treno diretto da Washington a Wilmington. Il suo corpo...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

[mailup_form]

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube