sabato - 4 Febbraio, 2023

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Mars Attack!

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Questa volta è diverso

Fino a quando non ha deciso di affrontare Mosca con una minaccia militare esistenziale in Ucraina, Washington ha limitato l'uso della potenza militare americana...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
9,240IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:
tempo che trovano, dal pianeta rosso (sempre grazie alle notti
insonni di "Roby", che continua a inondarmi di materiale) arrivano
immagini davvero singolari. Si possono notare strane anomalie in
corrispondenza del Rover, come se il robot della NASA fosse stato
"visitato" o addirittura attaccato da strane forme di vita biologica.



Non so cosa ne pensiate voi, ma se quello che vedo è quello che
ritengo, mi domando come faccia la NASA a far finta di niente e a
continuare a menare il can per l’aia con la storia dell’acqua che un
tempo esisteva su Marte (ora parlano di acqua salmastra: un passettino
alla volta, e chissà che alla fine non arrivino al dunque).


Un altro elemento interessante mi è stato segnalato da L.L.,
riscontrabile in foto scattate il 15 marzo
(http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/press/spirit/20040315a.html).



Nella versione ingrandita compare l’oggetto che vedete: inizialmente si
era presa in considerazione l’idea che potesse trattarsi dei resti
della capsula che conteneva gli airbags e il Rover, ma poi analizzando
e soprattutto ripensandoci, L. L. ha concluso che ciò non poteva
essere
per due motivi:


1. non si vedono, come nelle foto di Opportunity, i paracaduti a terra.


2. Spirit, dopo il periodo di breve black-out, ha preso a camminare
davanti a lui cercando di dirigersi verso le montagne e verso il
cratere a lui più vicino che appunto dovrebbe essere quello che
si vede
in foto. Pertanto la capsula con i paracadute, dovrebbe essere alle sue
spalle e non di fronte. Successive analisi hanno confermato che
è così.


Oddio, c’è sempre la possibilità che si tratti dei resti
di una delle
tante missioni (fallite e non, circa 38) spedite su Marte, ma quante
probabilità ci sono che due missioni arrivino a trovarsi
così vicine?
Certo che questo povero pianeta rosso sta assomigliando sempre
più a
una discarica di rottami…


E concludo con due ultime foto di "Roby" che a mio avviso sono davvero
notevoli. Lascio a voi decidere ciò che si vede, ma vi anticipo
ulteriori soggetti anomali in un prossimo intervento.



Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Lo scandalo che non colpirà la Casa Bianca.

Un transgender alla Casa Bianca, l'omosessualità di Obama, le dichiarazioni di Joan Rivers e la sua strana morte. Lo scandalo che non colpirà la...

Wag the Dog

decapitazione si stanno moltiplicando, e sono emersi dettagli tutt’altro che secondari. Secondo svariati ricercatori e giornalisti investigativi, si può essere ragionevolmente certi che il filmato dell’esecuzione sia una frode,...

Bad Cat: e’ uscito il nuovo libro di Philip Osbourne

Ci siamo, finalmente Philip Osbourne è tornato al genere che lo ha consacrato in oltre venti nazioni come il nuovo principe del pop per ragazzi....

Il microscopio della discordia – di Marco Cedolin

Fra gli argomenti più dibattuti in rete nel corso delle ultime settimane, si può annoverare sicuramente la vicenda concernente il microscopio FEG-ESEM, usato fino...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
Grazie alle neuroscienze, oggi possiamo governare meglio le nostre emozioni, soprattutto nelle relazioni interpersonali.A ribadirlo con straordinaria autorevolezza sarà ancora una volta il Dott....

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube