fbpx
domenica - 21 Luglio, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Mars Attack!

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Nexus New Times # 165

NEXUS New Times Nr.165, atteso come sempre, è ora disponibile! Non possiamo, in questo preciso momento storico, ignorare l’incalzare della tematica bellica. E non ci riferiamo...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,700IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:
tempo che trovano, dal pianeta rosso (sempre grazie alle notti
insonni di "Roby", che continua a inondarmi di materiale) arrivano
immagini davvero singolari. Si possono notare strane anomalie in
corrispondenza del Rover, come se il robot della NASA fosse stato
"visitato" o addirittura attaccato da strane forme di vita biologica.



Non so cosa ne pensiate voi, ma se quello che vedo è quello che
ritengo, mi domando come faccia la NASA a far finta di niente e a
continuare a menare il can per l’aia con la storia dell’acqua che un
tempo esisteva su Marte (ora parlano di acqua salmastra: un passettino
alla volta, e chissà che alla fine non arrivino al dunque).


Un altro elemento interessante mi è stato segnalato da L.L.,
riscontrabile in foto scattate il 15 marzo
(http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery/press/spirit/20040315a.html).



Nella versione ingrandita compare l’oggetto che vedete: inizialmente si
era presa in considerazione l’idea che potesse trattarsi dei resti
della capsula che conteneva gli airbags e il Rover, ma poi analizzando
e soprattutto ripensandoci, L. L. ha concluso che ciò non poteva
essere
per due motivi:


1. non si vedono, come nelle foto di Opportunity, i paracaduti a terra.


2. Spirit, dopo il periodo di breve black-out, ha preso a camminare
davanti a lui cercando di dirigersi verso le montagne e verso il
cratere a lui più vicino che appunto dovrebbe essere quello che
si vede
in foto. Pertanto la capsula con i paracadute, dovrebbe essere alle sue
spalle e non di fronte. Successive analisi hanno confermato che
è così.


Oddio, c’è sempre la possibilità che si tratti dei resti
di una delle
tante missioni (fallite e non, circa 38) spedite su Marte, ma quante
probabilità ci sono che due missioni arrivino a trovarsi
così vicine?
Certo che questo povero pianeta rosso sta assomigliando sempre
più a
una discarica di rottami…


E concludo con due ultime foto di "Roby" che a mio avviso sono davvero
notevoli. Lascio a voi decidere ciò che si vede, ma vi anticipo
ulteriori soggetti anomali in un prossimo intervento.



Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Le ultime parole di Saddam Hussein

Così stabilisce la legge irachena, dopo che Saddam ha perso ieri...

Il progetto Gilgamesh

Andrew Sokar racconta la storia della sua promettente carriera nella ricerca sul cancro e di come egli fu imbavagliato quando la sua scienza proibita...

432hz, una rivoluzione musicale?

432HZ, UNA RIVOLUZIONE MUSICALE? NUOVE STRADE PER LA RICERCA DI UNA INTONAZIONE NATURALE Al Voice Music Center si discute di intonazione naturale MARTEDÌ 5 maggio - ore...

Il potere dei colpi di fulmine

Il potere di distruzione e trasformazione del fulmine Coloro che sono stati colpiti da fulmini a volte sono afflitti da preoccupanti effetti fisici ed emotivi,...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

[mailup_form]

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube