fbpx
lunedì - 22 Aprile, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

Sagan fumava marijuana di A.P.

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Manipolazione della storia e delle menti

La storia la scrivono i vincitori, quindi è sempre diversa dalla realtà? Ne parliamo con Teodoro Brescia Dottore di ricerca, docente e scrittore e autore del libro...

Articoli più letti

Sull’immigrazione

La notte di capodanno del 31 dicembre 2015 a Colonia circa un migliaio di arabi ha molestato, aggredito e derubato centinaia di donne tedesche...

“ROMANCE” (1986)

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,600IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

Con lo pseudonimo di "Mr. X" Sagan descrisse il consumo di marijuana in
un saggio, pubblicato nel 1971 in un libro dal titolo "Reconsidering
Marijuana"; Lester Grinspoon, editore del libro in questione, ha di
recente svelato il segreto a Kay Davidson, biografo di Sagan.

Davidson, che scrive per il San Francico Examiner, ha divulgato la
vicenda in un articolo pubblicato su Sunday, rivista del quotidiano di
cui sopra. In ottobre è prevista la pubblicazione della
biografia "Carl
Sagan: A Life".

Sagan, autore di celebri testi scientifici quali "Cosmos," "Contact" e
"The Dragons of Eden", scriveva: "Trovo che oggi un solo joint sia
sufficiente a tenermi su di giri…in un teatro di posa che ho scoperto
di recente sono riuscito a sballare semplicemente inalando il fumo di
cannabis che permeava quel locale".

Nel saggio Sagan dichiarava che la marijuana aveva ispirato alcune
delle sue opere intellettuali.

L’ex docente della Cornell University scriveva: "Ricordo un’occasione,
mentre stavo facendo la doccia con mia moglie ed ero sballato, nella
quale ebbi un’intuizione sulle origini e le assurdità logiche
del
razzismo in termini di curve di distribuzione di gauss; tracciai le
curve con il sapone sulla parete della doccia e quindi elaborai per
iscritto il concetto".

Sagan inoltre scrisse che l’erba intensificava la sua percezione della
musica, del sesso e del cibo, in particolar modo le patate.

Grinspoon, per 30 anni migliore amico di Sagan, ha detto che il consumo
di marijuana da parte dello scienziato testimonia a sfavore della tesi
che tale sostanza renda le persone meno ambiziose; Grinspoon, docente
di psichiatria presso la Harvard University, ha inoltre affermato:
"Sagan era certamente assai motivato a svolgere il suo lavoro, a dare
il proprio contributo".

Grinspoon è un sostenitore della depenalizzazione della
marijuana.

Ann Druyan, ex moglie di Sagan, dirige l’Organizzazione Nazionale per
la Riforma delle Leggi sulla Marijuana, gruppo no-profit che promuove
la legalizzazione di tale sostanza.

Sagan è morto di polmonite nel 1996; aveva 62 anni.

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Le e-mail trapelate di Podesta e gli UFO: l’urgenza di divulgare la verità

Un estratto dell'articolo di Linda Moulton Howe pubblicato su NEXUS New Times n. 125 (disponibile in edicola o nel nostro shop). Buona lettura. Domenica 16...

Il tasso di decessi da cancro al seno diminuisce in aree in cui non si eseguono mammografie

In attesa di ricevere anche vostre segnalazioni in merito a notizie scomparse e smarrite nel mare del web e negli archivi cartacei delle riviste...

Angoscia istituzionale per il calo delle vaccinazioni

È tutto un susseguirsi di ansiosi, pressanti e preoccupati appelli a vaccinare tutti i bimbi e vaccinarci tutti per l’influenza, a vaccinare tutte le donne...

“Arrivano i liberatori”. Gli stupri degli americani in Germania nel 1945

Roma, 10 mar – Si facevano chiamare “liberatori”. Un nome beffardo che molti tedeschi dovettero ben presto sperimentare sulla loro pelle. Soprattutto le donne,...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube