fbpx
sabato - 2 Marzo, 2024

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Elevate your accessory game with OpClock's premium selection of Rolex Replica and meticulously designed replica watches. Explore now and redefine luxury.

SCIENZIATO NUCLEARE ASSASSINATO DAL MOSSAD? di Giorgio Mattiuzzo

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Le derive sanitarie di UE, WEF e OMS

A VISO SCOPERTO con Martina Pastorelli, Alberto Contri e Giovanni Frajese Conduce Matteo Demicheli Le derive sanitarie di UE, WEF (World Economic Forum) e OMS (Organizzazione...

Articoli più letti

Quanto è riproducile oggi la Scienza?

  La riproducibilità è un parametro fondamentale nella scienza. Se un risultato non può essere replicato, non può considerarsi scientifico. Eppure negli ultimi anni, si...

Sull’immigrazione

Nexus New Times # 161

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
10,500IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:


E quando Israele dice di voler fare una cosa, state certi che non si tratta di retorica; quando dice di non accettare il programma atomico iraniano, significa che non lo vuole e basta. È notizia fresca di stampa, che uno degli scienziati chiave del programma nucleare iraniano, professore all’università, vincitore di molti premi e riconoscimenti in Iran è stato assassinato, probabilmente dal Mossad.

Come riporta il Sunday Times:
Un pluripremiato scienziato iraniano è morto in circostanze misteriose, a quanto dice Radio Farda, che è finanziata dal Dipartimento di Stato Americano e che trasmette in Iran.

Una fonte dei servizi ha suggerito che Hardeshire Hassanpour, 44 anni, fisico nucleare, sia stato assassinato dal Mossad, il servizio di sicurezza israeliano.

Hassanpour lavorava alla centrale di Isfahan, dove si produce gas di esafloruro di uranio. Questo gas serve per l’arricchimento dell’uranio in un’altra centrale, a Natanz, su cui si concentrano le preoccupazioni per un possibile sviluppo di armi nucleari iraniane.[…]

Rheva Bhalla, della Stratfor, la compagnia di intelligence statunitense, ha affermato venerdì che Hassanpour era un obiettivo del Mossad e che vi sono “importanti notizie riservate” secondo le quali è stato assassinato dagli israeliani, che hanno ripetutamente minacciato l’Iran di non fornirsi di armamenti nucleari. […]

Israele ha sempre avuto un rapporto burrascoso con chi lavora nell’ambito del nucleare, anche se lo fa per Israele stessa. Per esempio Mordechai Vanunu, un tecnico della centrale di Dimona, che rivelò al mondo l’esistenza degli armamenti nucleari israeliani e che per questo, dopo essere stato rapito a Roma dal Mossad, ha passato 18 anni in prigione, mentre ancora oggi non può avere nemmeno un accesso a internet e non può lasciare Israele.

Sarebbe interessante sapere cosa mai accadrebbe se il Vevak, il servizio segreto iraniano, infiltrasse agenti in Israele ed uccidesse esponenti di spicco del mondo scientifico israeliano. Invece questa notizia passerà inosservata, inascoltata e dimenticata, mentre ci si strapperà le vesti per il presunto armamento nucleare del regime nazi-islamo-anti-semita iraniano.

(Tratto da www.luogocomune.net)

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Globalizzazione o globalienazione

NEXUS EVENTI PRESENTA GLOBALIZZAZIONE O GLOBALIENAZIONE IL VERO POTERE È LA NOSTRA SCELTA Quali sono le origini di questo processo di interdipendenza economica, sociale, culturale, politica e...

MEDICINA AMICA: I BENEFICI DELLA MELATONINA

Vi presentiamo di seguito un'intervista realizzata dall'emittente televisiva locale Telecolor al Dott. Walter Pierpaoli, scopritore degli incredibili benefici della Melatonina. Di lui e della...

In Venezuela aumentano le pensioni, rivalutano i salari – di Tito Pulsinelli

 Dall'Europa in cui è sotto attacco frontale il sistema pensionistico, dove facilitano i licenziamenti di massa, li si rende più a...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Nessun evento futuro al momento.

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube