sabato - 10 Dicembre, 2022

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Sorpresa: chiesta la citazione a deporre di Vladimir Putin sulla trattativa Stato-mafia

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Nuove enormi crepe appaiono nell’edificio dell’Impero

Le fondamenta stesse dell'"Ordine Globale basato sulle Regole" sembrano crollareCome occidentali sappiamo che la nostra forza risiede nell’unità cementata dai nostri valori condivisi. Ma in...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
8,960IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

(ANSA) – L'avvocato del generale Mario Mori, Basilio Milio, ha chiesto la citazione a deporre al processo sulla trattativa Stato-mafia di Vladimir Putin. L'istanza è subordinata all'ammissione, ancora non disposta, dalla Corte d'assise di Palermo delle intercettazioni in cui il boss Giuseppe Graviano parla in carcere degli attentati in cui morirono Falcone e Borsellino.

Intercettato per mesi mentre, durante l'ora d'aria, parla col camorrista Umberto Adinolfi, Graviano fa più volte riferimento alle stragi del '92. Le intercettazioni sono state depositate dalla Procura agli atti del processo e la Corte d'assise, a cui è stato anche chiesto di sentire Graviano, dovrà deciderne l'ammissione. Qualora le carte entrassero al dibattimento, secondo i legali di Mori sarebbe necessario sentire Putin in merito ad un'indagine di Giovanni Falcone e del procuratore russo Stepankov su fondi neri intascati dal Pds e provenienti dal Pcus. I legali, sempre in caso di ammissione delle intercettazioni, hanno chiesto l'esame del procuratore aggiunto Ilda Bocassini che, nel '92, indagò sulla strage di via D'Amelio adombrando pesanti dubbi sull'attendibilità del pentito Vincenzo Scarantino.


Fonte: Dagospia, 23 giugno 2017


Il coinvolgimento sovietico nei finanziamenti al PCI-PDS, le dichiarazioni di Valentin Stepankov, le indagini di Giovanni Falcone e mooooolto altro sono stati documentati ancora nel "lontano" 2013 nel libro-inchiesta Dalle stragi del 1992 a Mario Monti di Alberto Roccatano (Nexus Edizioni), e nei seguenti articoli dello stesso autore, dedicati anche al coinvolgimento nelle indagini sulla Trattativa Stato-Mafia del(l'ex) Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano:

Qui potete ascoltare il commento e la recensione all'inchiesta di Roccatano dei giornalisti de La Voce della Russia (oggi Sputnik) durante la trasmissione radiofonica Mafia & Potere: https://it.sputniknews.com/italian.ruvr.ru/radio_broadcast/74674627/120414828/


[PER INFO ED ACQUISTO CLICCA QUI]


 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Dominion. Le origini aliene del potere

Con molto piacere siamo lieti di segnalarvi l'evento organizzato dalla Associazione SalusBellatrix che vedrà protagonista Piero Ragone (autore del recente libro Dominion. Le origini...

Come mai nella legge istitutiva della “Giornata epidemica” del 18 marzo non si parla affatto di “Covid”? E qui casca l’asino…

Le antiche caste sacerdotale formulavano i calendari in base alle osservazioni astronomiche ed ai cicli stagionali che regolano la vira: ciò anche in base...

Ecco come il nuovo ordine mondiale vede Trump

Donald John Trump si è insediato alla Casa Bianca il 20 gennaio del 2017, tra urla e strepiti dei media, delle “star” e di...

Quando la medicina alternativa era quella tradizionale

Durante e dopo il Rinascimento, i medici conoscevano bene l’antica scienza della dottrina umorale e sapevano come diagnosticare e correggere gli squilibri del corpo...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
A causa di motivi organizzativi ci vediamo costretti a posticipare la data del seminario con il dott. Tancredi Militano prevista per domenica 11/12/22. Le...

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube