giovedì - 8 Dicembre, 2022

Dal 1995 l'Informazione libera ed indipendente

Sorpresa: chiesta la citazione a deporre di Vladimir Putin sulla trattativa Stato-mafia

Data di pubblicazione:

Ultimi articoli

Articoli più letti

Nuove enormi crepe appaiono nell’edificio dell’Impero

Le fondamenta stesse dell'"Ordine Globale basato sulle Regole" sembrano crollareCome occidentali sappiamo che la nostra forza risiede nell’unità cementata dai nostri valori condivisi. Ma in...

Sull’immigrazione

Social Network

21,000FansMi piace
5,000FollowerSegui
8,900IscrittiIscriviti
spot_img
Condividi l'articolo:

(ANSA) – L'avvocato del generale Mario Mori, Basilio Milio, ha chiesto la citazione a deporre al processo sulla trattativa Stato-mafia di Vladimir Putin. L'istanza è subordinata all'ammissione, ancora non disposta, dalla Corte d'assise di Palermo delle intercettazioni in cui il boss Giuseppe Graviano parla in carcere degli attentati in cui morirono Falcone e Borsellino.

Intercettato per mesi mentre, durante l'ora d'aria, parla col camorrista Umberto Adinolfi, Graviano fa più volte riferimento alle stragi del '92. Le intercettazioni sono state depositate dalla Procura agli atti del processo e la Corte d'assise, a cui è stato anche chiesto di sentire Graviano, dovrà deciderne l'ammissione. Qualora le carte entrassero al dibattimento, secondo i legali di Mori sarebbe necessario sentire Putin in merito ad un'indagine di Giovanni Falcone e del procuratore russo Stepankov su fondi neri intascati dal Pds e provenienti dal Pcus. I legali, sempre in caso di ammissione delle intercettazioni, hanno chiesto l'esame del procuratore aggiunto Ilda Bocassini che, nel '92, indagò sulla strage di via D'Amelio adombrando pesanti dubbi sull'attendibilità del pentito Vincenzo Scarantino.


Fonte: Dagospia, 23 giugno 2017


Il coinvolgimento sovietico nei finanziamenti al PCI-PDS, le dichiarazioni di Valentin Stepankov, le indagini di Giovanni Falcone e mooooolto altro sono stati documentati ancora nel "lontano" 2013 nel libro-inchiesta Dalle stragi del 1992 a Mario Monti di Alberto Roccatano (Nexus Edizioni), e nei seguenti articoli dello stesso autore, dedicati anche al coinvolgimento nelle indagini sulla Trattativa Stato-Mafia del(l'ex) Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano:

Qui potete ascoltare il commento e la recensione all'inchiesta di Roccatano dei giornalisti de La Voce della Russia (oggi Sputnik) durante la trasmissione radiofonica Mafia & Potere: https://it.sputniknews.com/italian.ruvr.ru/radio_broadcast/74674627/120414828/


[PER INFO ED ACQUISTO CLICCA QUI]


 

Condividi l'articolo:

Potrebbe interessarti anche ...

Il Titanic ha inabissato il segreto della Federal Reserve di Etleboro

{mosimage}In una notte senza luna si è in realtà consumata una storia che è stata scritta 14 anni prima da Morgan Robertson, precisamente nel...

Putin sanziona pesantemente gli Usa: l’intera Russia esce dal circuito Visa – Mastercard

Seconda mossa da scacco matto di Putin: Visa e Mastercard espulse dalla Russia, nasce il circuito "PRO100"Altra straordinaria mossa da scacco matto di Putin,...

«LA TERZA GUERRA MONDIALE È GIÀ INIZIATA» di Maurizio Blondet

Il messaggio non può essere sottovalutato.Perché sembra indicare l’imminenza della «nuova Pearl Harbor» attesa dal regime israelo-americano per attaccare l’Iran, l’attentato «islamico» che tanti...

Eggregore: i virus della mente

La parola “eggregore” o “eggregoro” proviene dal greco antico ἐγρήγορος, il cui significato odierno è di “seguaci passivi di un gruppo” legati da ideali,...

Abbonati a Nexus

Eventi Nexus

Le potenzialità del nostro cervello

0
A causa di motivi organizzativi ci vediamo costretti a posticipare la data del seminario con il dott. Tancredi Militano prevista per domenica 11/12/22. Le...

Eventi Segnalati

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sul mondo Nexus.

Conferma la tua iscrizione tramite la mail che riceverai.

Sostieni Nexus Edizioni

spot_img

YouTube